Sciopero trasporto pubblico: treni, bus e tram a singhiozzo dalle 21 del 31 marzo

Frecciarossa

In particolare, per quanto riguarda i treni, Trenitalia ha assicurato la fornitura dei servizi minimi di trasporto, predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali.

Nel trasporto locale, in particolare, sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00 dei giorni feriali). Sono garantiti, inoltre, alcuni treni a lunga percorrenza, nei giorni feriali e nei festivi.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato di norma arrivano comunque alla destinazione finale se questa è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale. Trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Oltre alle prestazioni indispensabili, Trenitalia può garantire ulteriori servizi integrativi che vengono opportunamente resi noti attraverso avvisi nelle stazioni ferroviarie, gli organi d’informazione e sul sito web, dove è possibile monitorare l’evolversi della situazione prima di mettersi in viaggio. Per il trasporto locale, bus e tram, rinviamo invece ai siti delle pecifiche aziende di trasporto.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Sciopero trasporto pubblico: treni, bus e tram a singhiozzo dalle 21 del 31 marzo