Stressati dalla tecnologia? Cala la libido degli italiani

female-libido_jugo.it

Se per antonomasia il maschio italiano è considerato emblema di passione e virilità, probabilmente saremo destinati a ricrederci. Un recente studio, condotto dalla Net dipendenza Onlus (società che si occupa proprio della dipendenza da computer, cellulari e internet) ha infatti evidenziato che gli italiani fanno sempre meno sesso con il partner. Il motivo è presto svelato. La colpa della diminuzione della libido, che non pochi problemi sta causando a molte coppie del Belpaese, è da rinvenirsi nel cosiddetto tecnostress.

Parliamo di quello che è lo stress indotto dalle nuove tecnologie digitali e che sembra colpire circa 2 milioni di italiani. Alcuni dei sintomi tipici della persona tecnostressata sono: ansia, irritabilità,calo del desiderio, disturbi gastrointestinali e circolatori, depressione, insonnia e diversi tipi di disturbi tutti collegati alla sfera della sessualità. A risentire di tutto ciò sono soprattutto i maschietti con un sensibile calo del livello di testosterone, l’ormone responsabile della libido. La società che si è ocupata dello studio ha intervistato decine e decine di manager delle telecomunicazioni, i quali hanno rivelato che, a causa del loro lavoro a stretto contatto con i mezzi tecnologici e social network, non hanno più tempo per curare la sfera intima del loro rapporto di coppia.

Un ulteriore studio made in USA mette sotto acccusa soprattutto i social network. Sembra infatti che, a causa del tempo trascorso principalmente su Facebook e Twitter, il 16% dei maschi presenti una totale assenza di stimoli sessuali e desiderio nei confronti del partner.

Al fine, dunque, di prevenire e combattere il tecnostress, che potrebbe rivelarsi causa del fallimento di molte relazioni, l’urologo Carlo Molinari, dell’ospedale San Camillo di Roma, suggerisce di“dialogare con il partner” e, soprattutto, “di staccare la spina da computer, tablet e smartphone” per dedicarsi invece al proprio partner con coccole e massaggi, in modo da ritrovare quell’armonia fisica e spirituale che l’avvento delle tecnologie di ultima generazione sembra aver, in gran parte, compromesso.

Il tutto ricordandosi che lo schermo di un computer o una chat virtuale non potrà mai sostituire la magia di uno sguardo o le sensazioni che possono essere donate dal semplice tocco umano.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Stressati dalla tecnologia? Cala la libido degli italiani