Terza prova maturità: weekend di ripasso e simulazioni di quiz

Dopo aver spulciato il web a caccia di indiscrezioni per lo scritto di italiano e la Seconda Prova, tra versione di greco, problemi di matematica e quant’altro, ora gli studenti non possono fare altro che utilizzare internet per testare il loro grado di preparazione in vista dell’ultimo scritto. Lunedì 25 giugno, infatti, i maturandi torneranno a sedersi al banco per affrontare una Terza Prova composta da quesiti sulle materie dell’ultimo anno di studi e, per questo motivo, preparati dai professori che compongono la commissione d’esame di ciascuna scuola.

Sarà possibile copiare? Considerate le caratteristiche della Terza Prova, possiamo dire che si tratta dello scritto che più si addice a qualche suggerimento, proprio per la modalità del quiz, con quesiti a risposta singola o multipla. Ma la terza prova si compone anche di trattazione sintetica, problemi a soluzione rapida e casi pratici e professionali. Ad ogni modo, chi allunga lo sguardo verso il banco del compagno o sfodera il telefonino a caccia di risposte sul web sa quel che rischia. Lo sa bene lo studente di Larino, maturando presso l’istituto D’Ovidio, che si è visto sequestrare il cellulare durante la Prima Prova di mercoledì 21 giugno ed ora, verbalizzato il tentativo dalla commissione, potrebbe dover ripetere l’anno.

Ma che la Maturità 2012 non sia l’esame di smartphone e tablet lo dimostrano i dati di un sondaggio realizzato da Skuola.net, dal quale emerge come solo il 3% degli studenti sia riuscito ad avvalersi dei consigli dal web durante la Prima Prova e il 4% nella Seconda. Numeri bassi, visto che siamo nell’era tecnologica e la scaltrezza è un lusso da giovani, ma anche giustificati dal rischio bocciatura.

Meglio allora prepararsi a dovere, approfittando del weekend per ripassare le quattro o cinque materie dell’ultimo anno che saranno oggetto di verifica attraverso il quizzone. Una 3° prova già preparata dagli studenti di quinta superiore durante l’anno scolastico appena trascorso, ma che può essere svolta come preparazione anche con le numerose simulazioni di quiz presenti su internet.

Ad ogni modo, il quiz della Terza Prova non spaventa più i maturandi che, dopo le paure dei primi anni, hanno imparato ad affrontare i quesiti dell’ultimo scritto con buona disinvoltura: solo il 22% teme il quizzone, contro il 41% che farebbe volentieri a meno di trovarsi faccia a faccia con la commissione d’esame nel giorno del colloquio orale!

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Costume:

    Ancora nessun commento

JUGO > Costume > Terza prova maturità: weekend di ripasso e simulazioni di quiz