Vacanze a costo zero con il Social Traveling

social travel_jugo.it

In realtà è un’idea un po’ vecchiotta e  un espediente tradizionale per tutti i giramondo ;  si tratta di mettere insieme beni e risorse per risparmiare e nel contempo fare amicizia con persone nuove. Tuttavia grazie ad internet oggi le varianti del Social Traveling sono infinite e appoggiate da un discreto numero di siti nati all’uopo. Vediamo nel dettaglio com’e’ possibile farsi una bella vacanza  a costo zero…o quasi.

Se disponete di un’automobile e siete disposti a metterla in comune potreste lanciarvi nel Car Pooling. Troverete sul web siti atti all’appoggio, utili anche a chi non possiede  un mezzo di trasporto personale..In linea di massima il proprietario dell’automobile in condivisione non ha spese di benzina perchè saranno i vostri ospiti a pagarla anche per voi.  I vantaggi della condivisione sono evidenti:  si evitano i rischi del viaggiare da soli, soprattutto se si è donne, si risparmia e ci si diverte di più. Spesso si fanno incontri interessanti e si affinano le proprie competenze linguistiche se avete compagni stranieri.  Per le informazioni di viaggio, gli itinerari e tutto ciò che può servirvi per pianificare la vostra vacanza super economica il web vi supporta efficacemente; qui  alcuni sitiintelligenti.

Ma anche dormire in viaggio non vi costera’ nulla con il Social Traveling! No,niente paura, non sarete costretti a dormire in macchina bensì in case di altre persone che vi ospiteranno gratuitamente con il Couch Surfing, una rete di aiuto nata sul web dove, previa registrazione, chiunque potrà iscriversi per offrire una parte della propria casa ( o anche un semplice divano ) ai viaggiatori di passaggio.  Il sito raccoglie decine di profili tra cui scegliere e ha anche un utilissimo servizio di feedback bilaterale..per non avere brutte sorprese!  Chiaramente qui è dare per avere. Un giorno potreste essere chiamati a ricambiare la cortesia.

E se proprio siete viaggiatori solitari ma la sera volete dormire in una camera d’albergo..beh, il Social Traveling puo’ ancora esservi d’aiuto.  E’ nato infatti Easynest, un sito che permette la comunicazione   con solitari di tutto il mondo con i quali ci si può organizzare per condividere le spese della camera. Basta quindi con gli ostelli gremiti e via alle comodità a prezzo contenuto!
E infine..tutti al telefonino per condividere le proprie esperienze sul proprio social di fiducia.  Altrimenti, che Social Traveling è?

 

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Costume > Vacanze a costo zero con il Social Traveling