Amazing Alex: dopo Angry Birds, un altro rompicapo da scoprire

Amazing Alex di Rovio

Dalla strategia di Angry Birds, il rompicapo in stile puzzle che ha conquistato il mondo, alla creatività di Amazing Alex. Rovio tenta di bissare il successo del suo bestseller cambiando genere, ma non troppo, e affidandosi a Casey’s Contraptions, il gioco creato da Noel Llopis e Miguel Ángel Frigina, di cui ha comprato i diritti nei mesi scorsi. Ce la farà il buon Alex a conquistare il pubblico degli smartphone? Lo scopriremo a breve.

Nel frattempo possiamo dirvi che Amazing Alex è un videogame che offre un set di 35 oggetti interattivi da mettere in azione fino a formare una Macchina di Rube Goldberg: tanti piccoli marchingegni che, disposti l’uno vicino all’altro, innescano una serie di eventi che portano all’esecuzione di un unico gesto… peraltro semplicissimo. Vi sarà capitato tante volte di vedere queste macchine in azione, specie in Tv, forse mai in un videogame se non vi siete cimentati con Casey’s Contraptions.

Nel caso di Amazing Alex, i marchingegni che andranno a comporre la macchina sono giocattoli, da far rimbalzare, saltare, rompere e via dicendo. Caratteristica del gioco è quella di avere più soluzioni che portano allo stesso risultato, quindi i giocatori possono condividere con gli amici il modo più creativo con cui sono riusciti ad ottenerlo: con 100 livelli disponibili, l’unico limite è la fantasia. Non solo, perché il grande successo social di Angry Birds ha convinto Rovio a dare un particolare accento alle caratteristiche di condivisione, offrendo agli utenti la possibilità di creare nuove sfide, con gli amici e con avversari sconosciuti. Amazing Alex è già disponibile per i dispositivi iOS (Apple) e Android, prossimamente per Windows Phone, Mac e PC.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Amazing Alex: dopo Angry Birds, un altro rompicapo da scoprire