Arriva l’hashtag anche per Facebook

hashtag_jugo.it

Si tratta del classico strumento “#”, già molto conosciuto per chi utilizza Twitter, in grado di raccogliere diversi contenuti in base a differenti aree tematiche e utilizzando parole chiave apposite per identificare quella specifica categoria di contenuti. La diffusione dell’hashtag è dovuta soprattutto a Twitter che l’ha, da subito, utilizzato per collegare tra loro utenti e coinvolgerli in “cinguettii” comuni su diversi argomenti. Politica, gossip, news comuni, personaggi di rilievo: l’hashtag è per lo più utilizzato per convogliare le opinioni di diversi utenti su argomenti di grande interesse. In questo modo chiunque può raccogliere informazioni sulle più disparate tematiche ed essere sempre aggiornato su tutto ciò che più interessa.

Oltre che Twitter anche altri social hanno deciso di utilizzare l’hashtag per organizzare i propri contenuti. Infatti anche Google Plus e Instagramm hanno adottato il famoso cancelletto per poter tematizzare post, foto e altri contenuti. Facebook, finora, non si era mai concesso all’hashtag, forse lasciando ai propri utenti il campo di ricerca come unico strumento per trovare tutto in merito ad un determinato argomento.

Il team di Facebook ha, tuttavia, finalmente scoperto la potenzialità di questo strumento, complice anche la grande attenzione che gli internauti hanno dato all’hashtag condividendo anche su facebook ogni sorta di cancelletto provenienti da altre piattaforma social. A breve, dunque, anche gli utenti del social più diffuso potranno, oltre che tra likes e condivisioni, districarsi anche tra cancelletti di ogni genere e categorizzare i propri contenuti.

Chi si chiede come mai Facebook abbia deciso di effettuare proprio adesso questa modifica la soluzione la si può trovare nel risvolto pubblicitario che l’utilizzo dell’hashtag può avere per facebook adv. Categorizzare ancora di più i consumi e le preferenze degli utente può, infatti, offrire maggiori informazioni a chi sta organizzando una campagna pubblicitaria con Facebook.

Chi utilizzerà, dunque, l’hashtag su Facebook potrà taggare post, foto o altri contenuti contrassegnandoli con parole chiave che potranno esprimere stati d’animo, sensazioni ed emozioni. Il cancelletto, infatti, potrà essere usato non solo per condividere opinioni sui fatti di cronaca, ma anche per categorizzare l’andamento di una giornata attraverso una parola chiave che possa esprimere una precisa sensazione. In questo modo qualsiasi utente potrà far diventare “di moda” un qualsiasi hashtag se condiviso da altre persone.

Altro vantaggio che l’hashtag potrebbe apportare a Facebook riguarda Social Graph, motore di ricerca recentemente integrato sulla piattaforma social dell’impresa di Menlo Park. Grazie all’unione tra Social Graph e l’hashtag la ricerca di un elemento o un contenuto sarà decisamente più facile e veloce. Forse Facebook, tramite questa nuova modifica, diventa sempre più simile al diretto concorrente Twitter, ma si trasformerà di certo in uno strumento molto forte per ricercare tendenze, trand e conversazioni interessante, magari perse nel tempo.

Uno potente mezzo che in mano a pubblicitari e aziende potrà fortificare e rendere più accattivanti i messaggi pubblicitari e slogan dipanati su Facebook, ma anche su altri canali.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Arriva l’hashtag anche per Facebook