Il commercio elettronico cresce nel 2011: molto attive le aziende

Negozi online

Gli italiani prendono confidenza con Internet, Pc e transazioni online ed il risultato lo si può notare dall’andamento dell’e-commerce nel 2011, dove si è registrata una crescita rispetto al 2010. Su questo trend ha sicuramente influito la voglia di risparmiare, soprattutto in un periodo di crisi, diffusa sia tra i privati che tra le aziende.

Nel solo caso di eBay, tra i principali e-commerce italiani ed internazionali, la media nel 2011 è stata di ben 60 acquisti al minuto, con una particolare crescita per la categoria “Commercio e Industria”, dove sono presenti forniture per l’ufficio, cancelleria, attrezzistica, macchinari e strumenti di lavoro in generale. Se le aziende cercano il risparmio si Internet, gli utenti più attivi restano quelli tecnologici: la categoria “Consumer Tech” ha generato un acquisto ogni 3 secondi, seguita da “Casa, Arredamento e Bricolage” con un acquisto ogni 10 secondi e “Abbigliamento e Accessori” con un acquisto ogni 12 secondi.

Di pari passo con l’aumento della confidenza degli italiani nei confronti dell’e-commerce, va quella con gli acquisti in mobilità, da smartphone e tablet. Nel 2011, eBay Italia ha fatto registrare un acquisto ogni 34 secondi in mobilità. In vetta ci sono sempre gli acquisti tecnologici, in particolare gli accessori per iPhone, ma anche per altre marche di cellulari e smartphone (bene sia Apple chee Samsung). Molto apprezzati anche bonsai e strumenti per giardinaggio, led e lampadine.

Per quanto riguarda i periodi più “caldi” dell’anno, il mese di dicembre si piazza al top grazie agli acquisti natalizi, realizzati all’ultimo momento nel 2011, seguito da novembre e ottobre.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Il commercio elettronico cresce nel 2011: molto attive le aziende