Corsa allo shopping online: allarme per le app truffa

tumblr_inline_nk9gxfqWo21tol8uo

La notizia arriva direttamente dai quotidiani americani New York Times e dal New York Post: è allarme per numerose applicazioni di acquisto di capi d’abbigliamento “fake”. Che cosa vuol dire nello specifico? Da qualche tempo sull’App Store sono tantissime le applicazioni che ogni giorno promettono lo shopping migliore con qualsiasi genere di vantaggio e sconto associato. Spacciate per app ufficiali dei grandi marchi, moltissimi ingenui acquirenti sono stati vittime di vere e proprie truffe. Alcune applicazioni sono semplici mezzi per diffondere pubblicità, altre, invece, come in precedenza accennato, sono applicazioni deputate a rubare il denaro.

Le applicazioni false sono realizzate davvero benissimo, sono simili in molte cose alle app di numerosi marchi d’abbigliamento o catene di negozi. Tuttavia, queste nascono e sono in seguito sviluppate con un solo obiettivo: rubare agli utenti il numero della propria carta di credito oppure sottrarre altre informazioni personali sensibili.

Alcune di queste applicazioni, inoltre, sono ancora più subdole. Queste, infatti, contengono un virus chiamato ransomware il quale ha lo scopo di bloccare immediatamente il dispositivo sul quale l’app è installata. Come sbloccarlo? Per fare ciò l’utente è costretto a pagare un vero e proprio riscatto.

A seguito delle numerose segnalazioni, l’azienda Apple ha avviato un processo di rimozione di tutte le app che avevano queste caratteristiche ingannevoli, ma bloccarle definitivamente è davvero un compito molto arduo per i tecnici del settore. Il punto è che, pur bloccando le app “fake”, ogni giorno ne sviluppano delle nuove.

Come fare a riconoscere queste app? Dopo averle scaricate, bisogna fare molta attenzione alle opzioni contenenti nel menu, queste spesso sono realizzate con moltissimi errori grammaticali, soprattutto se in lingua inglese. Prima di scaricare un’app, inoltre, abbiate cura di leggerne le recensioni degli utenti. Spesso, laddove queste non siano cancellate, le recensioni di altre persone che hanno scaricato l’app, costituiscono uno dei principali modi per non cadere in inganno.

Se siete tra gli accaniti compratori, affidatevi solo a siti di abbigliamento online certificati e riconosciuti in tutto il mondo, non badate alle grafiche accattivanti così da non rimanere delusi dai vostri acquisti.

 

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Corsa allo shopping online: allarme per le app truffa