Explorer si aggiorna in automatico: resteranno solo IE8 e IE9

Internet Explorer 9

I programmatori di siti Web gioiscono, gli utenti possono sentirsi più sicuri. Microsoft dice addio alle ormai obsolete versioni di Internet Explorer, in particolare IE6 e IE7, forzando un aggiornamento a gennaio 2012. I primi utenti Windows ad essere interessati dall’update di IE saranno quelli di Australia e Brasile, seguiti progressivamente da tutti gli altri.

Con questa mossa, l’azienda di Redmond sceglie un taglio deciso con il passato. Bug di sicurezza e qualche problema di funzionamento, infatti, rendevano IE6 e IE7 prodotti troppo vecchi per l’attuale utilizzo di Internet. Ad ogni modo, Microsoft ha tenuto a precisare che l’aggiornamento del browser non sarà del tutto coatto, in quanto lo strumento “Automatic Update Blocker” consentirà a coloro che non intendono aggiornarsi alle più recenti versioni del browser di continuare ad utilizzare il software che hanno attualmente installato sul proprio PC. Lo stesso discorso vale per chi ha già declinato l’aggiornamento in passato.

Come accennato, l’update di massa sarà incentrato sulle due più recenti versioni di Internet Explorer. In molti già sapranno, infatti, che IE9 viene supportato solo dai sistemi operativi Windows Vista e Windows 7, mentre per l’ancora molto diffuso Windows XP l’upgrade massimo del browser è limitato a IE8.

1

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Explorer si aggiorna in automatico: resteranno solo IE8 e IE9