Facebook contro il Binge drinking: Beviti una birra, non berti il cervello!

Bevi una birra

Beviti una birra, non berti il cervello!”, questo lo slogan su cui si sviluppa un messaggio chiaro e diretto: bevi qualcosa se ti piace, non bere per ubriacarti e se proprio il gomito si alza un po’ troppo “fai in modo di perdere le chiavi della macchina prima della lucidità”. L’idea è quella di sostituire il maggior numero di immagini entro il prossimo 8 marzo 2011, data che farà sicuramente da cornice a numerose serate e in locali e discoteche anche per la concomitanza tra la festa della donna e il “martedì grasso” di carnevale.

Secondo il Ministero della Salute, il consumo di alcolici rappresenta un fattore di rischio per circa 1,2 milioni di giovani di età compresa tra gli 11 e i 24 anni. Fondamentale, quindi, portare l’attenzione sull’importanza di un consumo consapevole di bevande alcoliche e sulla necessità di non sottovalutarne gli effetti, a cominciare da quelli sulla guida.

L’appello degli utenti di Facebook si conclude poi con un invito proprio alla pubblica amministrazione, al fine di far convergere fondi non solo per la sensibilizzazione sui danni provocati dall’abuso di alcol, ma anche sull’incentivazione dell’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici, ampliando gli orari di servizio e magari prevedendo contributi per abbattere i costi dei taxi nelle ore notturne.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Facebook contro il Binge drinking: Beviti una birra, non berti il cervello!