Guido Meda sventa tentativo di suicidio annunciato su Twitter

Twitter

Nell’era dei social network capita sempre più spesso che le persone affidino il loro ultimo appello ad un post su Facebook o a un tweet su Twitter e, stavolta, a farlo è stato il giovane disoccupato foggiano M.D. di 33 anni.

Il ragazzo, evidentemente provato per la sua situazione personale, ha utilizzato Twitter per affermare di volerla fare finita: “La mia vita non ha senso, la faccio finita”, questo il tweet postato dall’abitazione di Foggia in cui M.D. risiede, quando era l’1.30 della notte tra il 9 e il 10 gennaio.

Fortuna ha voluto che, nonostante la tarda ora, il giornalista sportivo Guido Meda fosse connesso al social network e da Trento, città in cui si trovava in quel momento, ha avvertito la polizia locale. Le autorità hanno poi girato la segnalazione alla questura di Foggia e gli agenti si sono subito recati a casa del ragazzo, ancora di fronte al PC.

Si è così scoperto che il trentenne era sul punto di compiere l’estremo gesto in quanto, oltre che disoccupato, è divorziato e non ha la possibilità di vedere sua figlia. La vicenda si è risolta per il meglio, tanto che è stato lo stesso M.D. a postare su Twitter il seguente messaggio: “Dopo una bella chiacchierata con gli angeli blu provo a dormire”.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Guido Meda sventa tentativo di suicidio annunciato su Twitter