Il 2012 di Twitter da Obama al Papa, passando per le Olimpiadi

Barack Obama su Twitter

La vittoria di Barack Obama nelle classifica dei Golden Tweet, oltre che alle elezioni USA, relega al secondo posto l’idolo delle teenager Justin Bieber, con il cantante canadese che deve accontentarsi di “soli” 220mila Retweet per la frase di cordoglio “RIP Avalanna. I love you”. Sul gradino più basso del podio sale invece il giocatore di football americano TJ Lang con il suo Tweet contro la lega NFL, seguito dal Team GB delle olimpiadi e dall’attore giapponese Koichi Yamadera che ha annunciato il matrimonio con la collega Rie Tanaka.

Questa è la classifica del 2012 relativa ai personaggi più influenti di Twitter, o meglio, alle loro frasi che hanno catturato l’attenzione del pubblico, ma ben diversa è la top five delle conversazioni sugli eventi che hanno caratterizzato l’anno. Sorprende, almeno in parte, la vittoria delle olimpiadi di London 2012 sulle presidenziali americane (U.S. election), seguite da un evento pop come gli MTV Video Music Awards. Quarto il Super Bowel di football americano che si piazza davanti al calcio continentale di Euro 2012.

All’interno del mondo Twitter (Only on Twitter), spiccano invece le cronache di “Live, from Mars” e “A superstorm from space”, entrambi di argomento astronomico, seguiti da “Everyone in the pool”… il racconto subacqueo del nuoto alle olimpiadi di Londra.

Se tra le Nuove Voci di Twitter nel 2012 spicca soprattutto quella di Papa Benedetto XVI con il suo account @Pontifex e del nuovo re di YouTube PSY (papà coreano del tormentone Gangnam Style), è tra i Trends che scopriamo cos’è andato più di moda nell’anno che sta per concludersi. Ovviamente, considerata la diffusione di Twitter, sono gli Stati Uniti a dettare le tendenze che possiamo scoprire nel dettaglio a questo link.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Il 2012 di Twitter da Obama al Papa, passando per le Olimpiadi