Santoro su La7 con Servizio Pubblico: Liquid Feedback per leader della gente

Michele Santoro

C’è un mix di passato e futuro nel ritorno televisivo di Michele Santoro in quella che, a detta del diretto interessato, potrebbe essere la sua ultima stagione da conduttore. Di già visto ci sono il titolo del programma Servizio Pubblico, il “grosso” dei collaboratori e l’aver ritrovato l’auditel di un canale top, come La7, mentre tra le novità figura certamente l’utilizzo di Liquid Feedback (LiquidFeedback), il software libero pensato per la democrazia liquida. Già adottato da movimenti come il Partito Pirata e più recentemente da 5 Stelle, questo CMS avrà un ruolo specifico all’interno della trasmissione: “La ricerca di un leader che non c’è”, come indica il sottotitolo stesso di Servizio Pubblico.

Sfruttando la popolarità in rete acquisita dal programma negli ultimi anni, attraverso lo streaming delle puntate e non solo, la piattaforma servirà a raccogliere le proposte della gente, continuando sul filone aperto da nuovi portali che offrono alle persone la possibilità di fare proposte e confrontarsi su temi politici. Alcuni esempi sono UnicaVox - Il social newtwork che riscrive la politica, del quale vi abbiamo già parlato con la sua e-democracy sotto forma di ToDo, o l’ormai imminente DeRev, i cui servizi spaziano su più fronti e che dovrebbe vedere la luce nei prossimi giorni.

Il Partito Liquido di Servizio Pubblico, però, avrò lo scopo specifico di individuare l’alternativa della gente comune a Mario Monti, tanto che nell’ultima puntata l’attuale premier e quello eletto dal web verranno messi a confronto con un sondaggio. A seguire l’evoluzione del dibattito sulla piattaforma sarà Giulia Innocenzi, confermata al fianco di Santoro insieme Sandro Ruotolo e vecchie conoscenze come Vauro e Marco Travaglio. Di spicco i nomi degli ospiti della prima puntata del 25 ottobre, tra i quali figurano Matteo Renzi, Gianfranco Fini e Diego Della Valle.

2

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Internet:

    2 commenti

    1. yanfry scrive:

      Ne parla con molta intelligenza Luca de Biase http://blog.debiase.com/2012/10/programma-liquido-servizio-pubblico-e-liquidfeedback/, nell’iniziativa c’è un’ambiguità di fondo, e De Biase la rende evidente, se quello di Servizio Pubblico è un “gioco” (e non può essere altro che questo), è comunque, nel bene o nel male, uno spot implicito per l’originale dove liquidfeedback si usa sul serio (il Partito Pirata Italiano che ne fa uno strumento decisionale).

      Non è che lqfb sia “democrazia diretta/liquida” ma uno strumento per realizzare la democrazia diretta/liquida che noi applichiamo su di un impianto costituito dallo statuto e dai principi del nostro manifesto che sono i nostri valori fondanti (i famosi “beni comuni”, i diritti e i doveri, le basi
      di una società della condivisione, della democrazia e dell’eguaglianza fra i cittadini e i popoli)

      Il rischio di una iniziativa come questa è l’ennesima banalizzazione di uno strumento che diventa un quiz/sondaggio televisivo in cui alcuni personaggi cercano visibilità “sfruttando” uno strumento che è di “pubblico dominio” nel senso più ampio del termine

      Anche in questo caso, come nel caso dei 5 stelle, non viene menzionato il PP-ITA, sebbene siamo noi ad aver introdotto lo strumento in italia un anno fa, ad averlo insegnato a tutti quelli che ce lo chiedevano ed unici ad averlo applicato pienamente fin dall’inizio, ma come spesso diciamo non è la “pubblicità” quella che cerchiamo, così come non abbiamo bisogno di “voti”, abbiamo bisogno di gente che abbia davvero voglia di costruire qualcosa sporcandosi le mani ogni giorno, nel proprio piccolo, con le proprie possibilità e tempistiche ma credendo davvero che si possa davvero ottenere qualcosa per tutti attraverso un nuovo mezzo ma sopratutto un nuovo modo di fare politica.

      Byez.

      • luigi peccia scrive:

        sono interessato a conoscere qualche dettaglio sulla possibilita’ d’uso della piattaforma liquid feedback per piccole comunita’ (7000) abitanti. potete rispondermi ?

JUGO > Internet > Santoro su La7 con Servizio Pubblico: Liquid Feedback per leader della gente