Stop di Twitter dovuto a bug: smentiti attacchi, Gif e picchi per Euro 2012

Twitter

Problemi di crescita per Twitter che si è imbattuto ieri in malfunzionamenti che hanno impedito a molti utenti di utilizzare il proprio account, sia dal web che da dispositivi mobili. Il momento peggiore è stato quello tra le ore 18 e 19 italiane, quando il sito era praticamente inaccessibile, anche se i problemi hanno riguardato un arco di circa tre ore, durante il quale si è registrato uno stop dei sistemi stimato in circa 80 minuti complessivi.

Malfunzionamento a parte, per Twitter si è subito temuto ad un attacco di tipo informatico, peraltro preannunciato dopo l’adesione del social network (o sito di microblogging, se preferite) al discusso Cyber Intelligence Sharing and Protection Act. A smentire questa ipotesi è stato Mazen Rawashdeh, a capo del team di sviluppo di Twitter, il quale ha parlato di un cascading bug, ovvero di un problema diffuso su tutta l’infrastruttura e dunque difficile da confinare per impedirne gli effetti a cascata su altre componenti del sistema. Alla fine, ha spiegato sempre Mazen Rawashdeh, sono state intraprese azioni correttive e caricata una precedente versione stabile di Twitter.

Oltre a smentire le voci di un attacco informatico, inoltre, Rawashdeh ha tenuto a smontare anche altre voci che erano circolate durante e dopo il blocco di Twitter e definite semplici “speculazioni”. In particolare, si era parlato di problemi causati dallo spostamento nel nuovo ufficio, dell’eccessivo traffico per Euro 2012 o di avatar dannosi in formato GIF.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Stop di Twitter dovuto a bug: smentiti attacchi, Gif e picchi per Euro 2012