Sorbitolo: eBay blocca le vendite in Italia e nel resto del mondo

ebay

Pur rimanendo in attesa dell’esito delle indagini, eBay si è detta “profondamente addolorata” per quanto accaduto alla giovane di Barletta e si è premurata di bloccare ogni tipo di vendita (aste, prezzo fisso o annunci) riguardante il Sorbitolo. Il momentaneo stop non si limita all’Italia, ma coinvolge tutti i paesi in cui opera il sito di e-commerce. Ricordiamo che, stando alle ricostruzioni, il Sorbitolo in oggetto sarebbe stato acquistato proprio attraverso la piattaforma si eBay.

“L’azienda sta cooperando con le autorità locali e internazionali ed è impegnata a fornire tutto il supporto necessario affinché sia fatta chiarezza sulla vicenda – spiega la nota di eBay -. Il sorbitolo è un sostituto dello zucchero molto diffuso e una sostanza che può essere legalmente venduta, sia attraverso canali di vendita tradizionali che online. Detto questo, come precauzione, eBay ha immediatamente cancellato tutte le vendite di sorbitolo, che resteranno interdette fino a ulteriori chiarimenti”.

Nel frattempo, anche il Ministero della Salute è intervenuto sulla vicenda: “E’ un episodio di gravità inaudita – ha commentato il ministro Renato Balduzzi -, ma secondo le nostre informazioni non è tale da suscitare allarme sanitario di nessun tipo”. Sempre il prof. Balduzzi ha poi precisato che “nel centro clinico sequestrato dai NAS è stato utilizzato sorbitolo industriale, usato impropriamente in una soluzione per breath test, che serve per diagnosticare il malassorbimento intestinale. Allo stato non risulta alcuna contaminazione, come erroneamente riferito da notizie di stampa”.

“Si è trattato quindi di uso improprio di sorbitolo (Sorbidex diluito con acqua del rubinetto) non medico – continua la nota -, in un centro non autorizzato”.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Sorbitolo: eBay blocca le vendite in Italia e nel resto del mondo