Trovare lavoro: meglio Facebook o LinkedIn?

Analisi-azioni-LinkedIn

Trovare lavoro con LinkedIn è un’esperienza a cui si sono abituati molti italiani: ma sarà così anche in futuro? Il dubbio è lecito soprattutto se si pensa alla recente introduzione di Facebook Jobs, una nuova opportunità messa a disposizione dal social network di Menlo Park destinata a mettere in contatto i datori di lavoro e le aziende che cercano nuove professionalità con coloro che potrebbero candidarsi ai posti vacanti. Il nuovo servizio proposto dal colosso creato da Mark Zuckerberg è ideato per fare in modo che su Facebook si possano incontrare le persone in cerca di un lavoro e le società, in modo che – in caso di reciproco interesse – le parti possano avviare un’interazione tramite Messenger.

Sembra sempre più evidente l’intenzione del social statunitense di espandersi sempre di più e di trasfomarsi in una specie di Rete all’interno della Rete, ampliando la gamma di servizi concessi agli utenti. L’alter ego di LinkedIn, che poco tempo fa è stato comprato da Microsoft con un investimento di più di 26 miliardi di dollari, è proprio Facebook Jobs: al momento è disponibile unicamente negli Stati Uniti e in Canada, ma è facile immaginare che in caso di successo anche noi, al di qua dell’Oceano Atlantico, tra poco avremo l’opportunità di usufruirne. Così, dopo Workplace, nato per favorire il brainstorming degli staff professionali, ecco un altro strumento che potrebbe rendere più semplici le carriere.

In pratica, le aziende che useranno Facebook Jobs avranno la possibilità di pubblicare degli annunci di lavoro nelle proprie pagine ufficiali, riempiendo pochi campi e con un investimento di tempo davvero minimo. Qual è la novità? Molto semplicemente, che non sarà più necessaria l’intermediazione svolta dalle compagnie di recruiting. In pratica, i post dedicati alle posizioni aperte compariranno, dopo che saranno stati pubblicati, nel NewsFeed degli utenti che seguono le aziende in questione. Non solo: i post potranno essere consultati, sia che si stia usando uno smartphone sia che si stia usando la piattaforma Desktop, nel nuovo tab Facebook Careers.

Per le aziende, comunque, le opzioni non finiscono qui: le società che pagheranno un abbonamento o una quota a Facebook, infatti, potranno godere di una visibilità più elevata, in modo tale che i loro post relativi alla ricerca di figure professionali possano essere visti da un maggior numero di persone. Ecco, dunque, come Facebook Jobs può insidiare il successo di LinkedIn nel mondo dei social network: anche se – va detto – le due realtà sembrano compatibili fra loro. Se il social di Menlo Park pare porre al centro dell’attenzione le aziende, quello della galassia Microsoft si concentra, in modo particolare, sugli utenti e sui professionisti che hanno il desiderio o la necessità di mettersi in mostra e di farsi conoscere.

Scopri come trovare lavoro a Senigallia (in provincia di Ancona): presso il centro direzionale La Cesanella è in programma un ciclo di incontri sul tema “Web & Social Business”: in particolare, mercoledì 1° marzo dalle 20.30 si svolgerà un evento intitolato “Come trovare lavoro tramite LinkedIn e i social network”, in compagnia dello specialista di social media recruiting Osvaldo Danzi e della psicologa Anna Fata.
Gli incontri sono organizzati da ArmoniaBenessere.it e MyWebIdentity.it

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Trovare lavoro: meglio Facebook o LinkedIn?