Valentino Rossi ammicca alla Superbike ma futuro in MotoGP

Diciamolo subito, Valentino Rossi non ha nessuna intenzione di lasciare la MotoGP per la Superbike. Una precisazione dovuta, in quanto nelle ultime ore i tifosi del pilota di Tavullia e della Ducati, così come la stampa, si sono sbizzarriti nel valutare tutti i possibili scenari di questo clamoroso passaggio di categoria.

Ad innescare la discussione sono state alcune frasi (tweet) di Valentino, pubblicate sulla sua pagina di Twitter. Post del tipo “Che razza di gara la Superbike! Che bagarre, bravi tutti, peccato per le BMW all’ultima curva” o ancor di più “Purtroppo le nostre gare sono diventate molto più noiose” o “La Moto3 è bellissima, la Moto2 fa paura, la Sbk è spassosissima, anche le gare al ranch si decidono all’ultima curva”, con quest’ultima collegata con una menzione al collega ed amico Mattia Pasini.

Che Valentino Rossi stia meditando sul suo futuro, visti i risultati non proprio eccellenti delle sue ultime stagioni in Ducati, lo si sapeva da tempo ma in pochi avrebbero pensato ad un’ammirazione così forte del pesarese per la Superbike. Ecco allora che nelle ipotesi per il futuro di Rossi è entrata a pieno titolo anche la Sbk, oltre alle voci sul possibile ritiro e sull’addio alla casa di Borgo Panigale.

Come per le recenti indiscrezioni però, a smentire il tutto ci ha pensato Valentino Rossi che appena si è accorto di aver scatenato l’ennesimo tam-tam di commenti, è tornato sulla propria pagina Twitter per precisare: “Ma, detto questo, io voglio correre in MotoGp per altri anni. Ci vorrebbe solo un po’ più di bagarre, ecco tutto”. Fraintendimento, provocazione o ennesimo sintomo di malcontento? Forse un po’ di tutto ciò…

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Valentino Rossi ammicca alla Superbike ma futuro in MotoGP