Vasco Rossi e Nonciclopedia: gli attacchi continuano

Nonciclopedia

Scuse accettate e vicenda chiusa tra Vasco Rossi e Nonciclopedia? Niente affatto, perché il rocker è tornato sull’argomento lanciando dure accuse sul modo di fare ironia da parte del sito web. In particolare, ad indispettire il Blasco sono state pagine come quelle di Anna Frank: “Andatevela a vedere, prima di parlare, questa Nonciclopedia! – scrive Vasco Rossi in un post su Facebook – E piantatela di fare commenti superficiali senza conoscere direttamente quello di cui parlate! Non sopporto i pressapochismi! Nonciclopedia E’ una idea ‘stupida volgare vergognosa ignorante e ipocrita’! Non si può scrivere che Anna Frank se l’è voluta perché ebrea!! Questa non è ironia! Questa è porcheria da due soldi volgare e vergognosa! …altro ke ridere”.

Nei suoi ultimi interventi, infatti, Vasco ha deciso di rispondere a quanti si erano rivolti a lui in malo modo, a seguito della denuncia che avrebbe portato alla chiusura di Nonciclopedia. Nella querelle è però rientrato lo stesso sito, accusato ancora una volta di fare una satira pesante. Come nel suo caso o, ancor peggio, in quello di Anna Frank. Pronta la risposta da parte dei gestori del sito Nonciclopedia che, ancora una volta, hanno ribadito le modalità con le quali vengono redatte le pagine. “Nonciclopedia è aperta a chiunque – conclude la nota di Nonciclopedia -. E sopratutto, prima di sparare sentenze in modo casuale, assicurati di aver letto e compreso il Disclaimer sui contenuti di Nonciclopedia”. La discussione è aperta.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Vasco Rossi e Nonciclopedia: gli attacchi continuano