Video online e copyright: Yahoo! Italia dovrà pagare Mediaset

Internet

Una nuova sentenza dà ragione a Mediaset sui limiti dell’utilizzo dei filmati televisivi su Internet. Il Tribunale di Milano, infatti, ha accolto le richieste del gruppo italiano che chiedeva lo stop alla pubblicazione online di spezzoni dei propri programmi televisivi sul portale di Yahoo! Italia ed ha fissato una penale di 250 euro per ogni video non rimosso e per ogni giorno di ulteriore “indebita permanenza”.

L’entità del risarcimento dovuto da Yahoo! Italia a Mediaset verrà fissata solo nella giornata del 18 ottobre 2011, ma già si parla di cifre a molti zeri.

“Questa decisione, ribadendo un fondamentale principio di diritto, costituisce un altro passo decisivo nella direzione della tutela di tutti gli editori che investono nella produzione di contenuti originali e negli autori che li generano – ha commentato Mediaset in una nota -. Ancora una volta è stata infatti stabilita la diretta responsabilità dei provider in caso di diffusione non autorizzata di contenuti protetti da copyright. Viene così ulteriormente consolidata la giurisprudenza avviata dal Tribunale di Roma nei confronti di ‘Google/Youtube’ e dal Tribunale di Milano verso ‘Italia On Line’”.

Appassionato di Internet?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Internet > Video online e copyright: Yahoo! Italia dovrà pagare Mediaset