50 anni di Rolling Stones, nuovo documentario in arrivo al cinema

Rolling_stones_jugo.it

Cinquant’anni di Rolling Stones: I quattro mostri sacri del rock avevano affidato la realizzazione del cortometraggio al regista Brett Morgen, che aveva terminato il proprio lavoro in circa un anno. La “prima” del documentario, avvenuta lo scorso ottobre a Londra, aveva riscosso un grande successo e attirato l’attenzione dei fan di tutta Europa.

L’uscita nei cinema: Ora il cortometraggio è pronto per sbarcare sul grande schermo: debutterà il 29 e il 30 aprile, ma solo in sale selezionate. L’opera è descritta dallo stesso regista come un percorso nel “viaggio semi-mitico” dei quattro artisti, che passarono dallo stato di “stranieri” a quello di geni indiscussi del rock. Si tratta di una ricerca davvero imponente, con immagini relative all’intera carriera della band, dalla sua prima esibizione in un club inglese fino agli ultimi spettacolari concerti.

Il documentario: Il film trae il proprio titolo dall’incipit del brano Jumpin’ Jack Flash: “I was born in a cross-fire hurricane” (Sono nato in un uragano dal fuoco incrociato) e riporta gli interessanti commenti dei musicisti, Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood. Intervengono nella pellicola anche Bill Wyman e Mick Taylor, rispettivamente il bassista del gruppo dal ’62 al ’92, e il chitarrista dal ’69 al ’74.

Il fulcro della narrazione filmica è concentrato sull’evoluzione della band, da formazione di “cani sciolti” votati al blues a vera e propria istituzione rock. Le interviste riportano alla luce i “dietro le quinte” dell’iter musicale del gruppo, insieme a immagini di repertorio, anche inedite.

50 anni di brillante carriera sono così sintetizzati in due ore di immagini, che mostrano il duro cammino della band attraverso una miriade di avversità, le quali non le hanno comunque impedito di diventare un fenomeno pop di risonanza mondiale (vedi il trailer su youtube)

Il regista Brett Morgen: Soprannominato “lo scienziato pazzo” dal New York Times, Brett Morgen ha girato negli ultimi anni documentari innovativi come On the Ropes, storia di tre boxeurs, The Kid Stays in the Picture, biografia del produttore della Paramount Robert Evans, Chicago 10, storia di un gruppo di pacifisti sessantottini, e molti altri.

Inoltre il regista realizzerà un film su Kurt Kobain, progetto definito da egli stesso molto ambizioso, che lo ha impegnato negli ultimi 5 anni e che mira a mettere in luce le antinomie del cantante dei Nirvana. Si tratta di una miscela di animazioni e filmati live che consentono allo spettatore di vedere Kurt in modo del tutto ignoto.

 

Appassionato di Musica?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Musica:

    Ancora nessun commento

JUGO > Musica > 50 anni di Rolling Stones, nuovo documentario in arrivo al cinema