Chris Cornell colto da malore: salta Torino, in dubbio Verona e Firenze

Soundgarden di Chris Cornell

C’è un mix di disappunto ed apprensione tra i fan italiani di Chris Cornell che ieri, dopo l’esibizione a Udine, è stato colpito da un misterioso malore. L’artista, leader storico dei Soundgarden, si è sentito male intorno alle 3 del mattino ed è stato subito trasportato in ospedale per accertamenti. Al momento, nulla è trapelato sulle condizioni di salute di Cornell, ma è certo che stasera non prenderà parte alla seconda data italiana del suo Soungbook Tour.

Dopo il concerto di Udine, infatti, Chris Cornell era atteso stasera alla Certosa reale di Collegno per il festival Colonia Sonora, data annullata dopo l’improvviso malore. In attesa di ulteriori notizie dall’ospedale, dobbiamo dire che ci sono dubbi anche riguardo la partecipazione del cantante americano ai concerti in programma giovedì 28 giugno a Verona, al Teatro Romano, e venerdì 29 giugno a Firenze, presso la Cavea del Nuovo Teatro dell’Opera. Maggiori informazioni potrebbero arrivare a breve dal sito personale o dalla pagina Twitter di Cornell.

1

Appassionato di Musica?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Musica:

    1 commento

    1. JUGO.it scrive:

      Di seguito una nota ufficiale che ci è appena pervenuta da Live Nation: Comunichiamo che a causa di un malore che ha colpito CHRIS CORNELL dopo il concerto di Udine, dove l’artista si è esibito ieri, la data prevista per stasera 26 giugno a Torino (Colonia Sonora) è ANNULLATA.

      Rimangono confermate le date al Teatro Romano di Verona (28 giugno) e alla Cavea del Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze (29 giugno).

      Ci scusiamo per il disagio arrecato, tuttavia indipendente dalla nostra volontà.

JUGO > Musica > Chris Cornell colto da malore: salta Torino, in dubbio Verona e Firenze