Giovanni Allevi debutta con composizione per violino e orchestra

Giovanni Allevi

Per il suo settimo disco in studio Giovanni Allevi ha scelto il Teatro Carlo Felice di Genova, come location per le registrazioni e per i 60 professori d’orchestra che lo accompagneranno in questa nuova avventura discografica. Un progetto di alto profilo, per la caratura del compositore marchigiano e dell’orchestra che lo accompagna, ma anche per la voglia di mettersi in gioco con una composizione per violino e orchestra. Anche la tecnologia avrà un ruolo fondamentale nel nuovo album di Giovanni Allevi che vuol essere un omaggio ai fan più attenti alla purezza del suono, in quanto le registrazioni saranno realizzate in alta definizione, con HD a 96 Khz.

Dopo l’uscita del disco, fissata per il 30 ottobre 2012, Allevi e l’orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova si ritroveranno il 14 novembre, in occasione della Première Mondiale dell’opera, eseguita per la prima volta in assoluto nella città natale di Paganini.

Per quanto riguarda l’opera, le prime indiscrezioni parlano di una partitura inedita per violino, caratterizzata da passaggi di estremo virtuosismo musicale. Giovanni Allevi sarà impegnato nel duplice ruolo di compositore e direttore, ma nell’album non mancherà di sedersi al pianoforte, con altre composizioni inedite su cui ancora verte il massimo riserbo.

Tornando alla composizione per violino, Giovanni Allevi affiderà la parte musicale a uno dei vincitori del Premio Paganini, quella che viene considerata come la competizione violinistica più importante al mondo.

Appassionato di Musica?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Musica:

    Ancora nessun commento

JUGO > Musica > Giovanni Allevi debutta con composizione per violino e orchestra