La fine del mondo: singolo di Gianna Nannini che anticipa Inno

Inno di Gianna Nannini

Profetica, romantica o, più semplicemente, ispirata. Quasi a strizzare l’occhio all’ormai imminente giorno della profezia Maya, con “l’ultimatum” fissato per il 21 dicembre 2012, “La fine del mondo” cantata da Gianna Nannini è qualcosa di diverso: è una rinascita, musicale e spirituale. Caratterizzato da una melodia semplice, ma curata nell’arrangiamento in stile british, la canzone è ben spiegata dal videoclip che l’accompagna: il racconto di una love story dal primo incontro al fatidico “Ti amo”.

Primo brano estratto dei 12 inediti della tracklist di “Inno”, “La fine del mondo” porta la firma di Gianna Nannini per il testo, mentre la produzione si è affidata alle sapienti mani di Wil Malone, chiamato questa volta a miscelare la voce graffiante di Gianna alla soavità degli archi registrati allo studio di Abbey Road, a Londra. Il risultato, come sempre, è destinato a stupire i fan che negli anni si sono abituati ai continui rinnovamenti di Gianna Nannini, non a caso la cantautrice rock italiana più apprezzata “in casa” e all’estero.

Appassionato di Musica?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Musica:

    Ancora nessun commento

JUGO > Musica > La fine del mondo: singolo di Gianna Nannini che anticipa Inno