Michael Jackson: foto e audio strazianti in tribunale, sul Web si discute

Michael Jackson

Preferivamo ricordarlo in uno dei suoi tanti concerti, tra hit che hanno fatto la storia e moonwalk, ma Internet rischia seriamente di cancellare tale possibilità. Direttamente dal processo al medico Conrad Murray, infatti, arrivano immagini e audio strazianti delle ultime ore di vita di Michael Jackson.

Le testimonianze ci rendono un “re del pop” sdraiato su un letto d’ospedale (almeno per tipologia), probabilmente intubato, e con la voce resa irriconoscibile dalle medicine. Forse si tratta proprio del “propofol”, l’anestetico che, secondo le accuse mosse al medico Conrad Murray, avrebbero poi causato l’overdose letale al cantante.

Le immagini e l’audio risalirebbero alla giorno della morte di Michael Jackson, avvenuta il 25 giugno 2009, e per gli avvocati dell’accusa “dimostrano” la colpevolezza di Murray. Il giorno antecedente, infatti, Michael era ancora impegnato nelle prove del suo show. Diversa la tesi della difesa, secondo cui l’iniezione letale sarebbe stata fatta dallo stesso artista per cercare di dormire. La verità, almeno quella dei giudici, la sapremo con la sentenza, attesa tra circa cinque settimane.

2

Appassionato di Musica?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Musica:

    2 commenti

    1. pippi scrive:

      era il caso di esibire questa foto?????
      io penso proprio di NO!!!

      • JUGO.it scrive:

        Comprendiamo benissimo il disappunto. Siamo stati in dubbio fino alla fine, come si evince anche dall’articolo, ma abbiamo pensato di pubblicarla per dovere di cronaca e senza ampie e discutibili fotogallery. L’audio non l’abbiamo nemmeno considerato. Ci scusiamo con coloro che possono sentirsi infastiditi dall’immagine.

JUGO > Musica > Michael Jackson: foto e audio strazianti in tribunale, sul Web si discute