Un piccolo Natale in più: Baglioni in versione natalizia

Claudio Baglioni

Una delle più belle voci italiane festeggia il Natale 2012 con un prezioso cadeau fatto di narrazione, musica e immagini. Dedicato ai fan, ma non solo, “Un piccolo Natale in più” di Claudio Baglioni arriva nei negozi di dischi per introdurci nell’atmosfera natalizia, di oggi come di circa 50 anni fa. L’album, infatti, è stato definito come un “disco in costume”, in quanto pensato, suonato e registrato con i suoni, le orchestrazioni e i testi originali di brani che hanno sulle spalle almeno mezzo secolo di vita e tradizione.

Da Geoff Westley a Bach, Schubert, Mendelsshon e Gouno, passando per Irving Berlin, Felix Bernard, Ralph Blane e Mel Tormè, ma anche canzoni senza autore certo: “Un piccolo Natale in più” di Claudio Baglioni è una grande raccolta di 26 brani, per circa un’ora e mezza di musica, che riconciliano con il Natale anche in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando. Ad impreziosire il tutto, anche il booklet contenente ventotto immagini, tra le fotografie in bianco e nero di Alessandro Dobici e i colori di Carmine Di Giandomenico.

Ricchissima la tracklist, tra brani reinterpretati partendo dall’originale e altri ripresi dalla lingua inglese. Nella lunga lista delle canzoni di Natale troviamo: “Un piccolo Natale in più” (Have yourself a merry little Christmas), “Il paese bianco di magia” (Winter Wonderland), “Viene giù” (Let it snow, let it snow, let it snow), “The Christmas song”, “Santa Claus is coming to town” e “White Christmas”, ma anche i corali “Coventry Carol”, “Tre Re” (The Three Kings) e “Veni Veni Emanuel”.

Di origine inglese anche “In quel mezzo inverno” (In the bleak mid-winter) e “Che Bimbo è Lui?” (What Child is this?). Immancabili brani come “Jingle Bells” e “Tu scendi dalle stelle”, oltre ai Christmas Carols in lingua originale: “Navidad Nuestra” (spagnolo), “Rocking Carol” (cecoslovacco), “Stille Nacht” (tedesco) “Gabriel’s Message” (basco) e “Cantique de Noël” (francese). Completano la tracklist: “Away in a manger”, “Hark the Herald Angels Sings”, “Adeste fideles”, “O little town of Bethlehem”, “O Tannenbaum” e “We wish you a merry Christmas”. Infine, le Ave Maria di Gounod sul Preludio No. 1 in Do maggiore di Bach e quella di Schubert.

Appassionato di Musica?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Musica:

    Ancora nessun commento

JUGO > Musica > Un piccolo Natale in più: Baglioni in versione natalizia