Vasco Rossi: niente tumore e basta polemiche sulla marijuana

Chi l’ha detto che il “social rocker” deve essere per forza di cose spericolato? Dopo aver intrattenuto i fan su Facebook attraverso video scherzosi e spesso irriverenti, Vasco Rossi ha deciso di prendere la parola, sempre attraverso la webcam, per affrontare temi importanti.

Innanzitutto, Vasco ha tenuto a precisare che la sua malattia è un’infezione e non un tumore, come invece ipotizzato da molte persone. Sempre in tema, il rocker ha ribadito per l’ennesima volta il proprio diritto di potersi esprimere su temi delicati come il cancro e il consumo di droga. In particolare, molte polemiche erano nate dopo che il cantante di Zocca aveva affermato che non avrebbe voluto sottoporsi a cure in caso di tumore.

“Io rivendico il diritto di decidere a quali cure sottopormi e quali condizioni sopportare – spiega Vasco rivolgendosi al dottor Tirelli -, Lui, se posso permettermi, cerchi di guarire più gente possibile rispettando anche chi non è disposto a sopportare ogni dolore per tentare una guarigione che purtroppo in molti casi nessuno può garantire”.

Un discorso simile vale per la droga, più precisamente per la marijuana. Nei giorni scorsi, Vasco aveva affermato che “di maria non è mai morto nessuno”. Le proteste si erano addirittura trasformate in una proposta di chiusura della pagina Facebook dalla quale l’artista diffonde i propri messaggi. Vasco è tornato allora sull’argomento, stavolta in maniera più riflessiva, ma ribadendo il proprio pensiero: niente strumentalizzazioni, più informazione e distinzione sui tipi di droga.

Appassionato di Musica?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Musica:

    Ancora nessun commento

JUGO > Musica > Vasco Rossi: niente tumore e basta polemiche sulla marijuana