Allenarsi in casa per l’estate 2013

Addominali-scolpiti-dieta

Quello che interessa in questo momento è capire che allenarsi a casa comporta:

  • zero perdite di tempo: eviti gli spostamenti;
  • si è più concentrati sul proprio obiettivo;
  • focalizzare l’unica cosa importante, cioè  aumentare il proprio metabolismo quindi bruciare i grassi e perdere i liquidi in eccesso.

Per fare tutto quello elencato al terzo punto occorre:

1) una buona base musicale, molto veloce, con ritmi scanditi, in maniera tale da stimolare la nostra psiche.

2) a ritmo musicale iniziamo a simulare saltelli sul posto simili a quelli che effettuano i boxer con la corda, questo per circa un 15 minuti.

3) Con 2 bottiglie di acqua  da due litri (o anche mezze vuote, l’importante che abbiamo lo stesso peso, magari la prossima volta potremmo riempirle un po’ di più) effettuare 4 serie da 20/25 ripetizioni di alzate laterali (simili al movimento di un paio di ali)

4) 4 serie da 20 ripetizioni di squat (o piegamenti sulle gambe);

5) 4 serie da 20  ripetizioni (o a sfinimento) di flessioni sulle braccia (modello marines, se non abbiamo abbastanza forza nelle braccia da effettuarle a gambe tese, potremmo effettuare lo stesso movimento con le braccia poggiando le ginocchia per terra)

6) 4 serie da 20 ripetizioni per i bicipiti utilizzando le 2 bottiglie di acqua, posizionandoci in maniera eretta e piegando l’avambraccio sul braccio;

7) 4 serie da 20 ripetizioni di addominali;

8) 15 minuti di saltelli sul posto.

Eseguire questi esercizi un giorno si e uno no, associarli ad un salutare regime alimentare, che comprende l’ eliminazione  di bevande gassate, super alcolici, cibi grassi e fritti, carboidrati la sera e aumentando però  il consumo di verdure frutta di stagione, pesce, carboidrati la mattina a colazione.

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Salute & Benessere > Allenarsi in casa per l’estate 2013