Bilinguismo migliora performance del cervello: decisioni in tempi più brevi

Cervello

In particolare, lo studio ha preso in esame un gruppo di soggetti che parlano più lingue e altri che conoscono solo quella del loro paese, evidenziando che i primi riescono ad elaborare le informazioni con più rapidità e, dunque, a prendere decisioni in tempi più brevi rispetto ai monolingue.

Sempre secondo lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Cerebral Cortex, il maggiore “allenamento” cerebrale dei soggetti che parlano più lingue è spesso associato ad un migliore sviluppo di alcune aree del cervello ritenute fondamentali per la capacità decisionale. Come un muscolo, anche il cervello sembra dunque svilupparsi con l’esercizio.

L’autore dello studio, il docente di neuropsicologia Jubin Abutalebi , ha spiegato che “I bilingui hanno più materia grigia nella corteccia del cingolo anteriore, la struttura più importante nel monitorare le nostre azioni e decisioni”.

Da segnalare che allo studio, oltre ad atenei europei ed asiatici (Hong Kong in particolare), hanno partecipato anche realtà italiane come l’Università Vita-Salute del San Raffaele di Milano, l’istituto dove insegna Abutalebi.

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Salute & Benessere > Bilinguismo migliora performance del cervello: decisioni in tempi più brevi