Cosa è il disturbo ossessivo compulsivo e come si può curare

DOC

Il disturbo ossessivo compulsivo, spesso abbreviato con l’acronimo DOC, è un disturbo d’ansia che crea un profondo stato di disagio nel soggetto che ne soffre. In ambito scientifico, il termine “disturbo” è stato a lungo discusso perché in realtà chi si ritrova in balia di ossessioni e compulsioni mette in atto dei comportamenti deviati rispetto a ciò che viene comunemente considerato “normale” su un criterio di frequenza.

Come si fa a capire se si soffre di disturbo ossessivo compulsivo?

I sintomi del DOC

Il disturbo ossessivo compulsivo si caratterizza per la presenza di due elementi interconnessi tra di loro: le ossessioni e le compulsioni.

Quando un pensiero, un impulso o un immagine negativa si insinua nella mente dell’individuo spesso la reazione d’ansia trova sfogo in un gesto, un comportamento o un’azione che alleviano, seppur temporaneamente, il suo stato di agitazione.

Bisogna fare attenzione a non confondere un normale momento di tristezza o di stress normali e fisiologici nella vita di ognuno di noi, con una situazione ben più grave. Il disturbo ossessivo compulsivo condiziona e altera le abitudini di vita del soggetto, arrivando a essere estremamente invalidante a livello sociale.

Ossessioni e compulsioni: i tipi di disturbo ossessivo compulsivo

Le compulsioni sono la diretta conseguenza delle ossessioni, ma il DOC può presentarsi anche solo attraverso immagini mentali angoscianti su cui il paziente rimugina continuamente che prendono il nome di “ossessioni pure”. In base all’analisi del rapporto che si stabilisce tra impulso e comportamento messo in atto, è possibile individuare 5 profili di disturbo ossessivo compulsivo:

  • DOC da superstizione eccessiva;
  • DOC da controllo;
  • DOC da accumulo;
  • DOC da ordine;
  • DOC da contagio.

Curare il disturbo ossessivo compulsivo

La terapia che ha dato migliori risultati nel trattamento dei disturbi d’ansia è la cognitivo comportamentale. Grazie a un percorso seguito da uno psicoterapeuta, il paziente prende consapevolezza degli schemi mentali alterati che creano il fastidioso stato d’ansia e impara come reagire alle situazioni ansiogene.

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Salute & Benessere > Cosa è il disturbo ossessivo compulsivo e come si può curare