Energy drink e giovani: non esagerare, specie nei cocktail

Energy Drink

Sempre più pubblicizzati in Tv e ormai presenti in ogni bar e supermercato, gli energy drink continuano ad essere sotto i riflettori dei medici, preoccupati per le caratteristiche distintive di queste bevande energizzanti e dunque ricche di sostanze che, specie in età più giovane, possono avere controindicazioni per la salute. Chiariamoci subito, non si tratta di prodotti contenenti sostanze non lecite, ma potenzialmente pericolose in caso di un consumo eccessivo.

A lanciare il nuovo allarme è la SIP – Società italiana di pediatria, secondo cui è si troppo facile esporsi ad un consumo eccessivo di energy drink, in quanto per gli adolescenti basterebbero in media due lattine per superare la quantità consigliata. In particolare, sono due le sostanze sotto accusa da parte dei pediatri: la caffeina (oltre ad eccitanti come taurina e guaranà) e lo zucchero. I rischi, spiegano i medici, si chiamano sovrappeso e obesità, ma anche problemi a livello cardiaco e alle ossa. Secondo il professor Vincenzo Zuccotti, membro della Commissione sulla sicurezza alimentare, i giovani tendono inoltre ad esporsi a rischi assumendo insieme energy drink e alcolici, un mix ancor più pericoloso dei singoli elementi, in quanto rende i giovani meno consapevoli del loro stato d’ebrezza e dunque delle quantità di cocktail “sopportabili” dall’organismo.

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Salute & Benessere:

    Ancora nessun commento

JUGO > Salute & Benessere > Energy drink e giovani: non esagerare, specie nei cocktail