Il “crossfit”, la disciplina agonistica che dilaga in Italia

Crossfit

Riconosciuto come sport a tutti gli effetti, il crossfit nasce in California e viene esportato in tutto il mondo a partire dagli anni 70. In Italia giunge lentamente, gli italiani inizialmente diffidano da questa pratica sportiva, poi, con il passaparola, per merito di internet e dei social ma soprattutto alla passione dei vari istruttori, comincia a diffondersi dapprima nelle palestre e poi in veri e propri capannoni adibiti a tale attività.

Uno sport coinvolgente al massimo, vario nel suo svolgimento, mirato a migliorare la resistenza cardiorespiratoria, la flessibilità, la resistenza e la forza muscolare, la velocità, la coordinazione, l’agilità e l’equilibrio di chi lo pratica, chiamato in gergo tecnico crossfiter.

Insomma un’insalata di pull-ups, push-ups, squats, sit-ups e tanti altri ingredienti dai nomi strani ma dalla testata efficacia per un fisico da superman. Le palestre sono ricche di attrezzi molto semplici quali manubri, bilancieri, palle mediche, anelli e corde e in molti casi anche aratri, ruote di camion, zappe; insomma una scenografia che ricorda molto il “training” leggendario, emozionante ed adrenalinico di Rocky Balboa nel mitico colossal cinematografico “Rocky 4” , quando il protagonista utilizzava tutto ciò che poteva facilmente reperire nella gelida e ostile Russia.

Abbiamo provato per voi lettori cosa significa fare crossfit. Il risultato è stato entusiasmante, un’ora di intensa attività suddivisa tra allenamento aerobico, cardio, sollevamento pesi e stretching finale; terminato l’allenamento però il corpo era immediatamente più energico e tonico. Non vi è un unico obiettivo da raggiungere, non solo gli addominali o solo i glutei o solo i pettorali ma il crossfiter persegue un risultato ben più importante, rinforzarsi e tonificarsi “total body”. Proprio il suo inventore, tale  Greg Glassman, consiglia che “la routine è nemica” e che bisogna mantenere allenamenti brevi ed intensi!

Si tratta di un’attività che crea un adattamento neurologico ed ormonale delle vie metaboliche rendendo l’atleta praticante di un “fitness totale“. Insomma possiamo dire a gran voce: promosso!

Per saperne di più:   http://www.crossfit.com/

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Salute & Benessere > Il “crossfit”, la disciplina agonistica che dilaga in Italia