Mille impieghi e una sola molecola per il motore elettrico della Tufts University

Motore Tufts

E’ destinato a rivoluzionare le tecnologie applicate in medicina e in ingegneria, ma il motore elettrico della Tufts University e tutto fuorché un colosso, almeno in fatto di dimensioni. Ed è proprio questa la forza del motore più basato su una singola molecola.

Presentato sulla rivista Nature Nanotechnology, il motore elettrico da 1 nanometro ha entusiasmato gli stessi ricercatori: “L’entusiasmo deriva dalla dimostrazione che si può fornire energia elettrica ad una singola molecola – ha spiegato il direttore dello studio Charles Sykes – e farle fare qualcosa che non è solo casuale”.

Come illustrato dagli scienziati della Tufts University, infatti, i motori formati da una singola molecola non sono del tutto nuovi ma, fino ad oggi, dovevano essere “guidati” chimicamente o attraverso la luce. Il nuovo motore è invece elettrico e questa caratteristica consente di abbattere molte limitazioni di impiego. Il team di Charles Sykes è ora al lavoro sull’analisi delle caratteristiche di funzionamento del nuovo motore elettrico, su tute le condizioni ideali in fatto di temperatura.

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Salute & Benessere > Mille impieghi e una sola molecola per il motore elettrico della Tufts University