Smettere di fumare: la sigaretta elettronica è un valido aiuto

Sigaretta elettronica

Pochi giorni fa vi avevamo parlato del NicVax, un vaccino anti-dipendenza da nicotina che promette di dare una mano a coloro che intendono dire addio alla sigaretta. In attesa che dagli Stati Uniti arrivino i risultati degli ultimi test, coloro che lottano contro il vizio del fumo possono tentare con un altro alleato: la sigaretta elettronica.

Già nota da tempo ed utilizzata da molte persone, l’e-cigarette (come viene anche chiamata) si rivela efficace in più della metà dei casi in cui viene utilizzata. Secondo uno studio dell’Università di Catania, diretto da Riccardo Polosa, infatti, la percentuale di coloro che riescono a smettere di fumare o ridurre il numero di bionde grazie alla sigaretta elettronica è di circa il 55%. Tale conclusione arriva al termine di un’indagine su 40 fumatori. I risultati positivi del dispositivo appaiono evidenti: il 32,5% dei soggetti ha ridotto di almeno il 50% il numero delle sigarette dopo 6 settimane. I dettagli dello studio saranno presto pubblicati sulla rivista medica BMC Public Health.

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Salute & Benessere > Smettere di fumare: la sigaretta elettronica è un valido aiuto