Sonno locale: la stanchezza ci induce all’errore

Letto

In pratica, anche stando svegli, aree cerebrali e neuroni si “disconnettono” per riposarsi. Così facendo, il nostro organismo mette in moto un meccanismo chiamato “di sonno locale” che, in una sorta di rotazione, riesce a tenere l’individui in stato di veglia, pur limitandone alcune capacità.

Realizzato sugli animali e pubblicato su Nature, lo studio dell’Università del Wisconsin a Madison ha così sfatato la credenza secondo la quale era l’intero cervello a ridurre le proprie capacità in caso di stanchezza dovuta alla mancanza di sonno.

I ricercatori spiegano che questo “sonno locale” può causare errori nella normale attività del soggetto. Pur ridotti al minimo, i micro-spegnimenti di neuroni possono, infatti, determinare azioni mal coordinate soprattutto a livello motorio.

Appassionato di Salute & Benessere?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Salute & Benessere > Sonno locale: la stanchezza ci induce all’errore