Ancora scandalo calcioscommesse: nuovi arresti e tanti sospetti

Calcio Serie A

Il calcio si prepara ad andare in vacanza con un pesante fardello da gestire. A una giornata dall’ultima partita di Serie A, prossima alla pausa natalizia, le squadre mobili di Cremona, Brescia e Bologna sono tornate sul più recente scandalo calcioscommesse per eseguire 17 fermi di persone sospettate di aver truccato partite delle stagioni 2009-2010 e 2010-2011. Nella maggior parte dei casi si tratterebbe di partite di Serie B, ma non mancano casi sospetti in Serie A, relativi al campionato 2010-2011.

Stando alle notizie di queste ore, tra gli arrestati figurerebbero i calciatori o ex calciatori: Cristiano Doni (ex capitano del’Atalanta, già penalizzata ad inizio campionato), Luigi Sartor, Alessandro Zamperini, Carlo Gervasoni (attualmente in forza al Piacenza), Filippo Carobbio (giocatore dello Spezia).

In merito alla nuova evoluzione dell’inchiesta sul calcioscommesse, la Figc ha diramato una nota: “Il Procuratore Federale Palazzi è già al lavoro sul nuovo capitolo del calcio scommesse. Quando chiuse l inchiesta con i deferimenti relativi al primo filone dell’inchiesta di Cremona (processi sportivi già celebrati), Palazzi aprì contestualmente un fascicolo – bis, proprio in vista di ulteriori sviluppi previsti dallo stesso Procuratore della Repubblica di Cremona Di Martino. E per questo, nelle settimane scorse ha chiesto alla Corte di Giustizia federale (e ottenuto) la proroga per le indagini sul calcio scommesse”.

“Palazzi – conclude la nota – è in contatto con il Procuratore di Cremona Di Martino al quale ha chiesto – appena la magistratura ordinaria lo riterrà possibile – di poter avere copia degli atti utili ai fini dell’inchiesta sportiva”. Della vicenda e degli eventuali risvolti si parlerà a lungo nei prossimi giorni.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Ancora scandalo calcioscommesse: nuovi arresti e tanti sospetti