Calcioscommesse: penalizzazioni e squalifiche per società e tesserati

Calcio

Per molte squadre, il prossimo campionato di calcio comincerà in salita. Dopo tanta attesa, infatti, la Commissione disciplinare nazionale, presieduta da Sergio Artico, si è espressa sulle indagini del processo di primo grado sul calcio scommesse, comminando sanzioni pesanti a società e calciatori coinvolti. A pagare, con punti di penalizzazione da scontare nel corso della prossima stagione e/o con ammende in denaro, saranno ben 21 squadre e 52 tesserati.

A proposito di società, come accennato, le sanzioni più pesanti sono i 15 punti di penalizzazione e 90.000 euro di ammenda per l’Albinoleffe e gli 11 punti di penalizzazione e 70.000 euro per il Piacenza. Seguono, nella deprecabile classifica, gli 8 punti di penalizzazione all’Ancona, 5 al Monza, 4 a Novara e Reggina, 2 a Pescara e Padova, 1 ad Avesa, Empoli e Ravenna. Solo ammende, invece, alla neopromossa Sampdoria, al Siena e al La Spezia.

Pesanti anche le sanzioni per i calciatori coinvolti nell’indagine del calcioscommesse e, almeno in primo grado, costretti a pagare con fino a 5 anni di squalifica. Allontanati da ogni rango o categoria della Figc per un quinquennio sono Mario Cassano, Luigi Sartor, Nicola Santoni e Alessandro Zamperini. Numerosi anche i giocatori puniti con 4 anni: Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luca Fiuzzi, Salvatore Mastronunzio, Marco Paoloni, Cesare Rickler e Mirko Stefani.

Una manciata di giorni in meno, ovvero 3 anni e 9 mesi, a Franco De Falco, Riccardo Fissore e Andrea Iaconi, mentre 3 anni e 6 mesi sono stati comminati ad Andrea Alberti, Davide Caremi, Federico Cossato, Alberto Fontana, Vincenzo Iacopino, Job Iyock Thomas Herve, Mattia Serafini e Nicola Ventola.

Si passa poi ai 3 anni e 3 mesi di squalifica per Giuseppe Magalini e Gianni Rosati, mentre 3 anni fori da ruoli calcistici attendono Filippo Cristante, Nicola Ferrari, Ruben Garlini, Vincenzo Italiano, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco e Daniele Vantaggiato. Infine, 9 mesi di squalifica per Edoardo Catinali e 6 turni a Vincenzo Santoruvo. Prosciolti e quindi non soggetti a squalifiche o ammende, quattro tesserati: Luigi Consonni, Achille Coser, Maurizio Sarri e Rjiat Shala). Il dispositivo della sentenza è consultabile sul sito della FIGC a questo link.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Calcioscommesse: penalizzazioni e squalifiche per società e tesserati