Champions League: Barcellona batte Milan di rigore e va in semifinale

Barcellona

Ancora guai con gli arbitri per il Milan che, a pochi giorni dal gol-non-gol di Catania, torna a recriminare per una decisione discutibile del direttore di gara. Nel dettaglio, i rossoneri se la sono presa con l’olandese Kuijpers per il secondo rigore fischiato ai loro danni sul finire del primo tempo, quando il punteggio era inchiodato sull’1-1 che li avrebbe qualificati. Al replay, il fallo in area di Nesta è subito sembrato evidente, ma ben due fattori hanno inciso sull’azione: la trattenuta su Fabregas è iniziata a gioco fermo ed il “blocco” cestistico di Puyol sul difensore milanista è sembrato fin troppo vigoroso. Aspre le polemiche, al fischio di Kuijpers e nel dopo gara, con tutti i rossoneri schierati contro la decisione arbitrale, in particolare Zlatan Ibrahimovic che ha citato il tecnico madridista Mourinho, da sempre sostenitore di una sorta di sudditanza psicologica degli arbitri nei confronti del Barcellona.

Al di là delle polemiche, al Milan resta il rammarico di aver sciupato lo 0-0 dell’andata con alcune disattenzioni evitabili, su tutte lo svarione iniziale di Mexes che ha portato al primo rigore per il Barcellona. Spietato Messi dal dischetto, bravo a realizzare sia il primo che il secondo penalty concesso dall’arbitro. Nel mezzo il gol di Nocerino, lanciato dal solito Ibrahimovic, che aveva illuso i rossoneri. Nella ripresa, lo svantaggio ha costretto i rossoneri a spingersi in avanti, senza però creare particolari pericoli per la porta difesa da Vitor Valdes. Il gol di Iniesta, favorito da un rimpallo in area, ha chiuso definitivamente i conti. A proposito del finale di gara, da segnalare l’ennesimo infortunio di Alexandre Pato, appena tornato dagli Stati Uniti con l’Ok di uno specialista: la partita dell’attaccante brasiliano è durata meno di 15 minuti, giusto il tempo di sciupare un’occasione in velocità.

Risultato da pronostico nell’altra sfida del martedì che vedeva opposti il Bayern Monaco e l’Olympique Marsiglia. Forti del 2-0 dell’andata in Francia, i bavaresi hanno conquistato l’accesso alla semifinale battendo ancora per 2-0 la squadra di Deschamps all’Allianz Arena. Nel prossimo turno, il Bayern Monaco incontrerà la vincente della sfida tra Real Madrid e Apoel (3-0 del Real all’andata), mentre per il Barcellona ci sarà probabilmente il Chelsea (1-0 all’andata contro il Benfica). Di seguito il quadro delle partite e gli accoppiamenti delle semifinali di Champions League.

Quarti di finale:

  • Bayern Monaco - Olympique Marsiglia 2-0. Andata 2-0
  • Barcellona - Milan 3-1. Andata 0-0
  • Chelsea - Benfica, mercoledì 4 aprile ore 20:45. Andata 0-0
  • Real Madrid - Apoel Nicosia, mercoledì 4 aprile ore 20:45. Andata 3-0

Semifinali:

  • Bayern Monaco - Apoel Nicosia o Real Madrid, andata 17 aprile e ritorno il 25 aprile
  • Benfica o Chelsea - Barcellona, andata 18 aprile e ritorno il 24 aprile

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Champions League: Barcellona batte Milan di rigore e va in semifinale