Champions League: il Barcellona già in finale attende Manchester-Schalke

Barcellona

Dopo la vittoria per 2-0 al Bernabeu, al Barcellona è bastato un pareggio per centrare l’obiettivo. Superiore per tutti i 90 minuti di gioco, la squadra di Guardiola è passata in vantaggio con Pedro al 54’ ed è stata poi raggiunta da Marcelo al 64’.

Nonostante il miglior gioco espresso dal Barcellona nelle due partite di semifinale, il Real Madrid continua con le recriminazioni arbitrali. Con Mourinho squalificato – il tecnico portoghese ha seguito il match dall’hotel – stavolta a lamentarsi col fischietto belga Frank De Bleeckere è il vice allenatore Karanka, indispettito dal gol regolare annullato ad Higuain sul punteggio di 0-0. Al real restano però delusione e sfortuna, mentre il Barcellona attende il match di stasera tra il Manchester United e lo Schalke 04 per conoscere il nome dell’avversaria che troverà a Wembley nella finale del 28 maggio.

Lo 0-2 dei “red devils” in Germania fa presupporre uno scontro Barcellona-Manchester United. Infine, chiudiamo col segnalare la storia a lieto fine del difensore francese Éric Abidal del Barcellona: operato per la rimozione di una massa tumorale al fegato, Abidal è tornato in campo contro il Real Madrid dopo appena un mese e mezzo dall’intervento. Complimenti alla sua forza di volontà e all’affetto dimostrato da tutto il Camp Nou al momento del suo ingresso.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Champions League: il Barcellona già in finale attende Manchester-Schalke