Euro 2012: cucchiaio di Pirlo su rigore e Italia è in semifinale

L’Italia c’è e l’immagine di una squadra vincente sta tutta nel cucchiaio di Andrea Pirlo dal dischetto. Il centrocampista della Juventus, eletto Man of the match dalla Uefa, ha coronato con un rigore sontuoso una prova maiuscola, iniziata dal 1° minuto di gara con passaggi illuminanti e terminata all’ultimo secondo dei supplementari con una freschezza invidiabile, la stessa che gli ha permesso di realizzare il rigore decisivo all’incolpevole Joe Hart. Il gesto tecnico di Pirlo, infatti, ha pareggiato il conto con il rigore sbagliato da Montolivo, donando entusiasmo agli azzurri e, nel contempo, mettendo sotto pressione gli inglesi. Ne sanno qualcosa gli Ashleys, ovvero Ashley Young ed Ashley Cole, i cui errori (traversa e parata di Buffon) hanno decretato l’eliminazione dell’Inghilterra ed il relativo passaggio del turno per l’Italia: 4-2 il risultato finale.

Se gli inglesi possono maledire i rigori, una lotteria tradizionalmente avversa ai tre leoni, per gli azzurri un’eventuale sconfitta avrebbe avuto il sapore della beffa. Per i due pali colpiti da De Rossi e Diamanti, ma anche per la mole di gioco espressa e le occasioni create nell’arco di tutti i 120 minuti della sfida con l’Inghilterra. Numerose le occasioni sbagliate dall’Italia, le più clamorose con un Mario Balotelli molto volitivo, quanto impreciso a tu per tu con il portiere Joe Hart, suo compagno di squadra nel Manchester City. Alla fine, però, Super Mario non ha fallito il gol più importante, quello del primo rigore. A segno per gli azzurri anche il già citato Pirlo con un cucchiaio pregevole, Nocerino e Diamanti, quest’ultimo autore della rete che ha sancito l’approdo in semifinale per l’Italia. “Giustizia è stata fatta”, hanno pensato i tifosi azzurri al temine della partita, ma anche gli inglesi che, con la loro proverbiale signorilità, hanno ammesso la superiorità azzurra nell’arco dei 90 minuti e nei tempi supplementari.

Ora per l’Italia c’è la Germania nella semifinale di giovedì 28 giugno, alle ore 20:45 al National Stadium di Varsavia. Contro i tedeschi, favoriti già dalla vigilia e più riposati, sarà una battaglia sportiva tutta da vivere, ma prima per gli azzurri ci sarà da recuperare le forze dopo i 120 minuti al cardiopalma di Kiev e guardare all’infermeria. Se tutti sperano in un recupero lampo di Giorgio Chiellini, anche se la coppia Barzagli-Bonucci è sembrata più che affidabile, a preoccupare sono le condizioni di Daniele De Rossi, uscito dal campo per un problema al nervo sciatico, e degli affaticati Balzaretti e Abate. Il recupero del difensore rossonero sarà importante, in quanto Maggio dovrà saltare la semifinale per squalifica. Ricordiamo, infine, che la vincente di Italia-Germania affronterà quella di Portogallo-Spagna nella finale di Euro 2012, fissata per domenica 1 luglio a Kiev.

Prossime partite di Euro 2012:

  • Portogallo – Spagna, mercoledì 27 giugno alle 20:45
  • Germania – Italia, giovedì 28 giugno alle 20:45
  • Finale, domenica 1 luglio alle 20:45

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Sport:

    Ancora nessun commento

JUGO > Sport > Euro 2012: cucchiaio di Pirlo su rigore e Italia è in semifinale