Euro 2012: Italia ai quarti, ora Inghilterra, Francia o Ucraina

Alla fine ha vinto il calcio sulla dietrologia, quella cultura del sospetto alimentata dal 2-2 di qualche anno fa. Vincono anche Antonio Cassano e Mario Balotelli, all’asciutto fino al match decisivo contro l’Irlanda di Giovanni Trapattoni e Marco Tardelli, ma bravi a farse trovare pronti al momento giusto: per il fantasista barese addirittura un gol di testa “alla Inzaghi”, per SuperMario un eurogol in mezza rovesciata. Da parte sua, l’Irlanda non ha concesso nulla, mettendo in campo l’orgoglio verde che tutti si aspettavano alla vigilia e che ha fatto soffrire gli azzurri per lunghi tratti di gara, soprattutto nel primo tempo e a metà ripresa.

Il 2-0 finale di Italia e Irlanda, grazie anche al contemporaneo successo della Spagna sulla Croazia, consente agli azzurri di passare il turno e di accedere ai quarti di finale di Euro 2012 come seconda classificata del Girone C. Ora gli azzurri dovranno affrontare la vincente del Girone D, ovvero una tra Inghilterra, Francia o Ucraina, quest’ultima meno blasonata delle altre ma temibile anche per il solo fatto di giocare in casa.

Ma a Cesare Prandelli e ai giocatori azzurri va bene qualsiasi avversario, ora che lo spauracchio dell’ultimo incontro del girone è passato e, con esso, il temuto biscotto di Spagna-Croazia. Alla fine, da veri sportivi, spagnoli e croati si sono affrontati in una partita accesa, equilibrata e con tanto di thriller finale: l’interminabile minuto di recupero a partita degli azzurri già terminata. L’eventuale pareggio croato al gol qualificazione della Spagna con Navas, arrivato solo all’88° minuto, avrebbe eliminato proprio gli azzurri… ma per fortuna non è andata così.

Ora l’Italia può guardare al futuro e alla prossima partita da dentro o fuori, ovvero i quarti di finale a scontro diretto. L’unica certezza, al momento, è che giocheremo domenica 24 giugno alle 20:45, mentre per conoscere il nome dell’avversario dovremo attendere stasera, con la chiusura del Girone D. Possibili avversarie, come detto, sono Inghilterra, Francia o Ucraina, con le prime due favorite per blasone e per il vantaggio di avere 4 punti contro i 3 dell’Ucraina, mentre la Svezia di Zlatan Ibrahimovic è già eliminata a quota zero. Stasera si giocano Svezia-Francia e Inghilterra-Ucraina.

Tornando agli azzurri, c’è un mix di soddisfazione per il passaggio del turno e rammarico per l’infortunio di Giorgio Chiellini, contro l’Irlanda costretto a lasciare il posto a Bonucci per un problema muscolare. Nelle prossime ore lo staff sanitario dell’Italia valuterà le condizioni del difensore Juventino, ma un eventuale recupero per la partita di domenica appare difficile.

“Lui è uno che dà l’anima sempre – ha detto Prandelli a proposito di Chiellini -, io però sono fiducioso e spero nei nostri grandi fisioterapisti per recuperarlo. Lui ha dato tutta la sua disponibilità”. Ad ogni modo, c’è ancora qualche giorno prima dei quarti e tutta la squadra deve recuperare dallo sforzo fatto con le tre partite del girone, giocate a distanza di pochi giorni. “Ho bisogno di far riposare un attimo i ragazzi – ha proseguito il CT azzurro parlando di formazione-, poi penseremo alla partita di domenica. Ora, però, è prematuro parlare di cosa penso per domenica. Nemmeno per quanto riguarda il modulo. Intanto aspettiamo di conoscere la squadra che ci toccherà, poi vedremo. Stasera devo fare i complimenti alla linea a quattro, perché anche grazie all’aiuto dei centrocampisti ha retto benissimo. Credo che oggi abbiamo dimostrato anche che sappiamo soffrire compatti e lottare per la conquista della palla”.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Euro 2012: Italia ai quarti, ora Inghilterra, Francia o Ucraina