F1: pneumatici Pirelli, sei differenti colori per le mescole

Pneumatici Pirelli F1

I colori saranno quindi sei – e non due come nelle scorse stagioni – e permetteranno agli spettatori, grazie al loro impiego nei loghi Pirelli e Pzero sui fianchi delle gomme, di distinguere immediatamente quale mescola la Pirelli ha effettivamente proposto per quel Gran Premio. Ricordiamo infatti che in base al regolamento, in ogni gara si possono utilizzare solo due mescole dry, definite Prime e Option.

Il pneumatico wet sarà montato in caso di pioggia intensa, mentre l’intermedio è per pista umida o che si sta asciugando. La mescola supersoft garantirà le migliori prestazioni, deteriorandosi però molto rapidamente, mentre la soft è sì performante ma dura di più. La media rappresenta un buon compromesso, mentre la hard è la più durevole.

Le mescole Prime e Option per i primi tre gran premi dell’anno – Australia, Malesia e Cina – saranno hard e soft, per cui durante la gara inaugurale dell’Albert Park di Melbourne, in programma per il prossimo 27 marzo, gireranno pneumatici di colore argento e giallo.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > F1: pneumatici Pirelli, sei differenti colori per le mescole