Ferie meritate per Fernando Alonso: 40 punti di vantaggio su Webber

Nell’altalena di risultati della prima parte della stagione 2012 di Formula 1 c’è una certezza ed è la costanza di Fernando Alonso, sempre in zona punti. Va da sé che anche nelle giornate più difficili, come per il weekend in Ungheria, lo spagnolo della Ferrari può sorridere nonostante l’evidente passo indietro rispetto alle ultime gare. Il quinto posto di Budapest non soddisfa appieno Alonso che, d’altra parte, va in ferie con il titolo provvisorio di leader del Campionato Piloti e con ben 40 punti di vantaggio sul suo diretto inseguitore, l’australiano Mark Webber.

Quinto a 26,6 secondi dal vincitore Lewis Hamilton e dietro alle due Lotus e a Sebastian Vettel (terzo in campionato a 42 punti dal leader), Fernando Alonso prende quanto è venuto di buono dall’Hungaroring per trascorrere un’estate serena. “E’ un risultato positivo, non ci sono dubbi. Sapevamo che sarebbe stato un fine settimana complicato perché non eravamo sufficientemente veloci ma, nonostante tutto, siamo riusciti ad estendere il vantaggio su Webber - ha spiegato l’asturiano a fine gara -. Nell’ottica del campionato è quindi un weekend molto buono. Essere riusciti in condizioni come queste ad arrivare davanti ad una Red Bull (Webber ottavo, ndr) e subito dietro l’altra è stato importante perché, sulla carta, il piazzamento che ci spettava era il settimo”.

La Formula 1 osserverà ora cinque settimane di stop, con piloti e team che si danno appuntamento a settembre per due GP consecutivi, i veloci tracciati di Spa e Monza, che saranno fondamentali per il prosieguo della stagione. “Abbiamo una dote di quaranta punti, accumulata con una vettura che non è stata la migliore in questa prima parte della stagione – commenta Fernando Alonso -. Ora dovremo cercare di fare un bel salto in termini di prestazione per permetterci di tenere la testa del Campionato perché quello che abbiamo adesso, a lungo andare, non basterà. Se siamo arrivati a questo punto è stato perché abbiamo sempre tirato fuori il meglio da quanto avevamo a disposizione e perché abbiamo avuto un livello di affidabilità eccellente: non si fanno per caso 23 piazzamenti consecutivi in zona punti”.

Se la squadra continuerà a lavorare sulla F2012, Alonso ha ben chiari i piani per il suo mese di agosto: “Luglio è stato un mese duro e stressante, con tre gare e tanto lavoro in fabbrica. Ora voglio staccare un po’ per ricaricare appieno le batterie e ripresentarmi a Spa preparato a puntino, con la speranza che la seconda parte della stagione sia positiva e produttiva come lo è stata la prima”.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Ferie meritate per Fernando Alonso: 40 punti di vantaggio su Webber