Formula 1: Vettel irraggiungibile, Alonso lotta per il podio ma sbaglia

La Red Bull di Sebastian Vettel

Risultato dolce-amaro per la Ferrari, che lascia il circuito con diciotto punti grazie al quinto posto di Felipe Massa e al sesto di Fernando Alonso. Quest’ultimo era però decisamente competitivo e ad un passo dal podio, risultato purtroppo compromesso da una collisione con Hamilton in un tentativo di sorpasso che lo ha poi costretto al box per la sostituzione del musetto.

Il contatto tra Alonso e Hamilton, provocato dallo spagnolo, è inoltre finito “sotto osservazione” e i commissari di gara hanno deciso di penalizzare entrambi i piloti di 20”. E se il ferrarista è comunque riuscito a mantenere il sesto posto nella classifica di gara, l’inglese – colpevole di troppi cambi di direzione – è invece retrocesso dal settimo all’ottavo posto, alle spalle di Kobayashi.

In generale, gli uomini di Maranello non possono certo essere felici del risultato, ma c’è comunque una certa soddisfazione per il potenziale dimostrato in gara dalla 150° Italia. “Sono contento di questa gara – ha commentato Fernando Alonso – non del risultato ma del fatto che siamo stati finalmente competitivi, in grado di lottare ruota contro ruota per un posto sul podio”.

Aldo Costa, Direttore Tecnico della Ferrari, ha invece ammesso come la vettura non sia all’altezza delle due migliori macchine del lotto, Red Bull e McLaren: “Come ne usciamo fuori? Se fosse facile lo avremmo già fatto ma non sappiamo ancora dove sia il problema. A Maranello abbiamo tante persone di talento e sono molto incaz… per questa situazione e sono sicuro che c’è tanta voglia di reagire”.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Formula 1: Vettel irraggiungibile, Alonso lotta per il podio ma sbaglia