Formula 1: Vettel vince anche a Singapore, Alonso chiude quarto

Red Bull

Manca solo l’ufficialità della matematica, ma Sebastian Vettel ha già cucito addosso il secondo titolo mondiale consecutivo. La netta vittoria a Singapore, infatti, non lascia spazio alle già flebili speranze degli avversari, annichiliti dalla supremazia dell’accoppiata Vettel-Red Bull.

Nell’affascinante GP in notturna, Sebastian Vettel non ha mai sentito in discussione la vittoria finale. Partito in pole, il tedesco ha inanellato giri veloci, accumulando secondi di vantaggio giro dopo giro. Non è riuscita a riaprire la gara nemmeno la “solita” safety car, entrata in pista nel finale per un rocambolesco incidente di Michael Schumacher. Annullati i distacchi, Vettel non ha faticato troppo a ricostruire il proprio vantaggio, salvo temere un po’ negli ultimi giri per il buon passo della McLaren di Jenson Button, secondo sul traguardo con 1,7 secondi di ritardo. Terzo Mark Webber, a 29,2 secondi, partito malissimo e poi bravo a recuperare.

Amaro il quarto posto di Fernando Alonso che ha chiuso a 55,4 secondi da Vettel: senza il drive through causato da un incidente con Felipe Massa (nono), la posizione dello spagnolo sarebbe stata ad appannaggio di Lewis Hamilton.

“Oggi era purtroppo impossibile raggiungere un posto sul podio – ha commentato Alonso a fine gara -. Non eravamo abbastanza veloci e, anche se ci siamo ritrovati in qualche fase al terzo posto, sapevamo che prima o poi ci avrebbero sorpassato. Certo, se azzecchiamo la partenza, se avvengono degli episodi particolari e se facciamo tutto alla perfezione e oltre allora il podio può arrivare ma, al momento, la realtà è che abbiamo la terza macchina in ordine di prestazione”.

E sul futuro: “Ci attendono cinque gare difficili ma la nostra motivazione non muta: in alcune occasioni magari potremo attaccare, in altre dovremo difenderci ma sempre con il massimo impegno”.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Formula 1: Vettel vince anche a Singapore, Alonso chiude quarto