Il calcio d’Estate: verso l’Europeo U21 e la Confederation cup

confederation cup_jugo.it

Il campionato di calcio è terminato meno di un mese fa,  tutte le finali delle varie competizioni sono state giocate. Ed ora? Tutti in vacanza? Macchè, il calcio non si ferma mai, neanche nei mesi estivi.

Parallelamente alle febbrili attività del calciomercato, il mese di giugno ci propone due competizioni calcistiche di altissimo livello, in cui è impegnata anche la nostra nazionale: l’Europeo under 21 in Israele e la Confederations Cup che avrà luogo in Brasile.

Nel primo caso i nostri giovani, guidati dall’ex tecnico del Palermo Denis Mangia, si giocheranno un prestigioso trofeo che l’Italia ha già vinto cinque volte. Questa edizione del campionato europeo Under 21 vede forse una delle nazionali giovanili più forti di sempre, con calciatori che hanno già fatto esperienza nei massimi campionati in Europa o addirittura nelle coppe (comeInsigne del Napoli, Verratti del PSG e Borini del Liverpool per esempio). In Israele, infatti, l’Italia non ha fin qui deluso le attese, firmando due vittorie su due match e qualificandosi alle semifinali con un turno di anticipo. Insomma, in attesa delle avversarie la nostra nazionale può essere ottimista.

I big del nostro calcio prenderanno invece parte, dal 15 al 30 giugno, alla Confederations Cup. La nazionale maggiore, infatti, parteciperà alla competizione che mette di fronte le squadre vincitrici dell’ultimo mondiale e delle rispettive competizioni continentali (l’Italia, pur essendo stata sconfitta nell’ultima finale degli Europei dalla Spagna, vi partecipa in quanto la squadra iberica è stata invitata come campione del mondo in carica). In Brasile gli azzurri cercheranno il riscatto dopo la grandissima delusione della finale persa, in maniera anche abbastanza pesante, agli ultimi europei, puntando su calciatori di grande esperienza, i reduci dalla vittoria del mondiale 2006 (Pirlo, Buffon, De Rossi, Gilardino e Barzagli) e sui giovani di grande qualità come la coppia d’attacco del Milan formata da El Sharaawy Balotelli. Le avversarie comunque non staranno a guardare, saranno tutti agguerrite per la conquista di un trofeo che rappresenta l’anteprima del prossimo mondiale 2014. Da tenere d’occhio le solite note sudamericane Brasile e Uruguay, senza dimenticare il Giappone del tecnico italiano Zaccheroni che nella terra del sol levante ha cominciato una seconda giovinezza.

 

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Il calcio d’Estate: verso l’Europeo U21 e la Confederation cup