Italia-Irlanda: torna difesa a quattro, Di Natale per Balotelli

O dentro o fuori, ma col piglio giusto. Dopo il tanto parlare del presunto biscotto tra Spagna e Croazia, la vigilia dell’ultima giornata del Girone C è finalmente scandita da indiscrezioni calcistiche, nel senso più stretto del termine. Si parla di formazione dell’Italia, vera o probabile che sia, ma con la certezza che ci saranno grossi cambiamenti di uomini, così come di modulo. Il recupero di Andrea Barzagli e la necessità di una maggiore spinta in fase offensiva - contro l’Irlanda serve la vittoria e più netta possibile - sembrano avere convinto mister Prandelli ad un ritorno all’antico, a quella difesa a quattro che tanto bene ha fatto nelle fasi di qualificazione all’Europeo.

E con la difesa schierata con quattro giocatori, cambieranno anche gli interpreti. Al momento, la probabile formazione dell’Italia contro l’Irlanda vede favoriti Barzagli e Chiellini al centro della difesa, con il debutto di Abate e Balzaretti sugli esterni, al posto dei tornanti Maggio e Giaccherini. A centrocampo la situazione è più ingarbugliata, ma De Rossi dovrebbe essere chiamato a coprire l’avanzamento di Thiago Motta al centro, sempre con Pirlo e Marchisio ad inventare la giocata. In attacco, favorita la coppia Cassano e Di Natale.

Fuori dagli undici titolari Super Mario Balotelli, quindi, in parte per le prestazioni non esaltanti delle prime due partite, ma anche per il riacutizzarsi del leggero infortunio al ginocchio, complice uno scontro con Abate in allenamento. Ad ogni modo, tra pretattica e possibili sorprese, conosceremo la formazione ufficiale dell’Italia solo quando mancherà un’ora dal calcio di inizio al Municipal di Poznan. Appuntamento con Italia-Irlanda alle 20:45, in contemporanea con Spagna-Croazia che si gioca a Danzica.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Italia-Irlanda: torna difesa a quattro, Di Natale per Balotelli