MotoGP: dal 2013 il motomondiale sbarca in Texas

Casey Stoner in sella alla Honda

Dopo la Formula 1, che sempre sul circuito che sta nascendo ad Austin disputerà il Gran Premio degli Stati Uniti, anche la MotoGP decide quindi di sbarcare in Texas, un paese che ha una storia ricca di grandi piloti. E proprio uno dei più grandi nomi del motociclismo di tutti i tempi, Kevin Schwantz, parla di un sogno che diventa realtà.

“La MotoGP – ha commentato il texano, manager di 3FourTexasMGP – correrà nel mio stato natale. Sono sicuro che tutto questo porterà ad un clamoroso successo destinato a durare nel tempo”. Grande soddisfazione è stata espressa anche da Carmelo Ezpeleta, CEO della società organizzatrice del Campionato Dorna Sports: “L’accordo decennale è un segno della nostra fiducia e dell’impegno per il futuro successo della MotoGP ad Austin”.

La costruzione del nuovo impianto, assicurano da Austin, procede bene e la conclusione dei lavori è prevista per la metà del 2012, in tempo per il primo Gran Premio di Formula 1. Il prossimo appuntamento di questa stagione della MotoGP è invece in programma per il prossimo 1 maggio all’Estoril, in Portogallo.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > MotoGP: dal 2013 il motomondiale sbarca in Texas