Nuova Ferrari F2012: muso a papera e tanta voglia di vincere

Anche la tradizionale presentazione Ferrari si è dovuta piegare al maltempo e l’anteprima di venerdì 3 febbraio si è trasformata da cerimonia “fisica” dai canoni classici a evento Web. Ciò che non cambia è la sostanza, con la nuova F2012 pronta ad affrontare la stagione 2012 di Formula 1 ritagliandosi un ruolo da protagonista.

Dopo un’annata deludente, Fernando Alonso e Felipe Massa si affidano a una vettura completamente nuova, nell’estetica e nella meccanica. La ricerca degli uomini di Stefano Domenicali, infatti, ha dato vita a una monoposto disegnata sui nuovi regolamenti e sulle indicazioni dello scorso anno.

Dalle prime immagini ufficiali della Ferrari F2012, ciò che salta subito all’occhio è lo sbalzo del musetto, già ribattezzato “a becco di papera”, una soluzione che abbiamo già notato sulla nuova Caterham (ex Team Lotus) e che interpreta le nuove regole che vogliono un muso più basso per garantire maggiore sicurezza negli eventuali impatti laterali. La scommessa dei progettisti – da Nikolas Tombazis a Pat Fry - è però sulla nuova sospensione pull-rod all’anteriore, ben visibile e studiata per “rimediare” al possibile gap aerodinamico del musetto.

Pance alte, strette e una silhouette affusolata sono le altre caratteristiche della nuova Ferrari F2012 che, al suo interno, custodisce gelosamente il nuovo motore 8 cilindri da 2398 cm3 in alluminio con cambio longitudinale. Scoperte le novità estetiche e intraviste quelle meccaniche, la nuova Ferrari si appresta al debutto in pista con i test in programma sul circuito di Jerez, in Spagna, da martedì 7 febbraio.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Nuova Ferrari F2012: muso a papera e tanta voglia di vincere