Perché è importante dotarsi del casco da motocross appropriato quando si pratica l’off road

pexels-photo-217872

Nel panorama dei caschi moto è talvolta molto difficile orientarsi, dal momento che logicamente si tende a cercare qualcosa che possa servire a molteplici scopi, poiché magari la moto oltre a essere un mezzo per divertirsi è anche il nostro mezzo di trasporto primario.

Se ad esempio si opta per l’acquisto di una naked o di una touring è ovvio che si sta pensando a una moto da utilizzare in tutte le occasioni, su ogni tipologia di strada e tendenzialmente con ogni condizione atmosferica. In questo caso la scelta dell’abbigliamento moto deve essere per forza di cose orientata alla versatilità, quindi ad esempio una giacca con imbottitura estraibile durante il periodo estivo e un bel casco integrale adatto a tutti gli usi, poiché offre una maggiore protezione agli agenti esterni e una migliore insonorizzazione.

Se invece si vuole optare per l’acquisto di una enduro – e quindi una vera e propria moto da cross – si dovrà prendere in considerazione tutt’altra tipologia di abbigliamento: questo tipo di moto è infatti molto più orientato alla disciplina sportiva rispetto alle stradali, quindi è opportuno conoscere la funzione di ogni pezzo dell’abbigliamento in modo da poter scegliere con cognizione di causa.

Riguardo al casco ad esempio il dibattito è molto ampio e aperto, dal momento che le esigenze di chi acquista questo tipo di casco sono diverse rispetto a quelle di chi gira solamente in strada: i caschi da motocross sono infatti dotati di una mentoniera molto più pronunciata dei caschi integrali e sono spesso sprovvisti di visiera in partenza. Il motivo della mentoniera pronunciata è duplice: in primo luogo, avere la mentoniera staccata rispetto al volto consente di avere una maggiore ventilazione e una maggiore visibilità, tutte cose che servono nei momenti concitati di un’escursione off road; in secondo luogo, la mentoniera sporgente ha la fondamentale funzione di assorbire un eventuale impatto nel modo più efficace, spaccandosi in seguito all’urto ed evitando che la mandibola si rompa per compressione.

Per quanto riguarda la questione della visiera, invece, il casco da motocross ne è in partenza sprovvisto, dal momento che molti motociclisti che praticano cross utilizzano la mascherina; è anche possibile comunque aggiungere una visiera in un secondo momento che, oltre ad avere la funzione di riparare dal sole, è anche molto utile per proteggere il motociclista da rami e pietre che potrebbe incontrare durante il percorso.

Il concetto fondamentale che deve passare quando si sceglie l’abbigliamento da motocross è che quest’ultimo ha la stessa funzione che hanno ad esempio le scarpe da calcio nel calcio: è un elemento con funzioni specifiche, che servono per migliorare la pratica sportiva; bisogna quindi sapere come usare correttamente casco, ginocchiere, gomitiere e quant’altro quando ci si accosta alla pratica del motocross.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Perché è importante dotarsi del casco da motocross appropriato quando si pratica l’off road