Qualificazioni Mondiali 2014: Anteprima Italia-Danimarca

mondiali_jugo.it

Questa volta Prandelli potrà gestire meglio i suoi uomini, forti dell’ultimo risultato positivo contro la Repubblica Ceca. Il commissario azzurro ha stilato i convocati e si pensa che possa applicare un 3-5-2 molto dinamico e rinforzato sulle fasce. La probabile formazione vede in porta Buffon (Juventus), in difesa la coppia bianconera Bonucci e Chiellini, insieme a Balzaretti (Roma).

A movimentare il centrocampo ci sarà Andrea Pirlo (Juventus), Montolivo (Milan), Maggio (Napoli), Marchisio (Juventus) e l’instancabile Giaccherini (Sunderland). In attacco probabilmente andranno i migliori: “super” Mario Balotelli (Milan) che affiancherà un incontenibile Cerci (Torino). Cesare Prandelli sicuramente avrà occasione di sperimentare in questa e nella prossima partita, vista la certezza della qualificazione.

A disposizione del mister, anche per la partita contro l’Armenia, ci saranno Marchetti (Lazio) e Sirigu (Paris Saint Germain) per i portieri; Abate (Milan), Astori (Cagliari), De Silvestri (Sampdoria), Pasqual (Fiorentina), Ranocchia (Inter) per i difensori; Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), Diamanti (Bologna), il gioiellino Florenzi (Roma), Poli (Milan), Thiago Motta (Paris Saint Germain), Verratti (Paris Saint Germain), per i centrocampisti; Gilardino (Genoa), Insigne (Napoli), Osvaldo (Southampton), Rossi (Fiorentina), per gli attaccanti. La squadra si allenerà nel centro federale di Coverciano fino a Giovedì 10 Ottobre. L’ultima partita del girone è prevista per il 15 Ottobre contro l’Armenia al San Paolo di Napoli.

L’Italia attualmente guida la classifica del girone B con 20 punti, segue la Bulgaria a quota 13, la Danimarca a 12, Repubblica Ceca e Armenia a 9 punti e come fanalino di coda Malta ferma a soli tre punti. Intanto ieri pomeriggio De Rossi ha abbandonato il ritiro per via di un infortunio all’adduttore sinistro. Inoltre Cesare Prandelli fa un pensierino all’intramontabile Francesco Totti che riesce ancora a stupire. Il commissario azzurro punterebbe sul “capitano” per i mondiali brasiliani e viste le ultime prestazioni di Totti sono in molti a pensare che il romanista è l’uomo in più per il gruppo azzurro.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Qualificazioni Mondiali 2014: Anteprima Italia-Danimarca